menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Dal 30 settembre Brindisi senza prefetto: il ministro intervenga subito"

Interrogazione di Mauro D'Attis a Stefania Lamorgese: l'attuale titolare della carica andrà in pensione domani. "Sicurezza dei cittadini a repentaglio in città"

BRINDISI - Il deputato di Forza Italia Mauro D'Attis e il suo collega Francesco Paolo Sisto presentano al ministro degli Interni Luciana Lamorgese un'interrogazione a risposta immediata in commissione Affari costituzionali sulla nomina del prefetto di Brindisi. L'incarico dell'attuale prefetto, Umberto Guidato, termina il 30 settembre, poiché andrà in pensione. I due deputati citano l’articolo 11 del decreto legislativo 19 maggio 2000, numero 139, che stabilisce che “tutti gli incarichi di funzione sono conferiti tenendo conto della natura e delle caratteristiche dei programmi da realizzare, nonché delle attitudini e delle capacità professionali del funzionario”. Brindisi, è il pensiero di D'Attis e Sisto, specialmente dopo quanto scoperto durante l'inchiesta "Old Generation", non può rimanere scoperta sotto questo punto di vista.

"Quotidianamente a Brindisi - si legge nell'interrogazione - si susseguono crisi amministrative, tensioni sociali e problemi di ordine pubblico, in ultimo, la spinosa vicenda riguardante lo storico esponente della Sacra corona unita, Giovanni Donatiello. Entrato in carcere a 24 anni, nel 1986, è tornato in libertà agli inizi del 2018 e l’accusa mossa nei suoi confronti nell’operazione 'Old Generation' è quella di non aver mai smesso di essere un capo del clan che gestisce gli 'affari sporchi' a Brindisi e nei comuni limitrofi. in linea generale il centro degli interessi del clan dei 'tuturanesi' sarebbero state estorsioni a imprenditori e commerciali, oltre che alla gestione del business dei parcheggi abusivi nei pressi dell’ospedale. E' stato scoperto un giro d’affari da 80 euro al giorno in epoca pre-covid, dimezzato durante il lockdown, secondo quanto risulta agli investigatori della Squadra mobile di Brindisi. In considerazione del fatto che la sicurezza dei cittadini nella città di Brindisi sembra essere a repentaglio, ad avviso degli interroganti, è necessario garantire un rappresentante dello Stato nel territorio pugliese. Se e quali iniziative - concludono D'Attis e Sisto - il ministro interrogato intenda intraprendere al fine di provvedere tempestivamente alla nomina del prefetto di Brindisi stante la vacanza del posto per il congedo per raggiungimento dell’età pensionabile dell’attuale titolare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bandiera Blu 2021: ecco le migliori spiagge nel Brindisino

Alimentazione

I motivi per cui il peso varia da un giorno all'altro

Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento