Martedì, 18 Maggio 2021
Politica

"Bruno incompatibile", il Pd affidato da settembre a un comitato di reggenza

Sarà un comitato di reggenza a guidare il Pd provinciale a partire dal prossimo mese. E' quanto emerso nel corso della riunione dell'assemblea provinciale dei democratici svoltasi ieri

BRINDISI – Sarà un comitato di reggenza a guidare il Pd provinciale a partire dal prossimo mese. E’ quanto emerso nel corso della riunione dell’assemblea provinciale dei democratici svoltasi ieri (2 agosto), in presenza del segretario regionale Marco Lacarra, per la discussione della mozione presentata lo scorso 8 luglio sull’incompatibilità del segretario provinciale, nonché sindaco di Francavilla Fontana e presidente della Provincia di Brindisi, Maurizio Bruno, “provinciale e la necessità di un cambio di passo nella conduzione politica del partito provinciale”.

E’ stato lo stesso Bruno a dare la propria disponibilità a delegare le funzioni della guida e della rappresentanza politica del partito provinciale in favore di un comitato di reggenza rappresentativo e plurale la cui composizione (definita con la supervisione della segreteria regionale) sarà proposta ed infine validata dalla stessa assemblea, convocata per 2 settembre 2016.

“Il comitato di reggenza, del quale sarà componente lo stesso Bruno – si legge in una nota del Pd - individuerà al suo interno un coordinamento operativo che avrà l'obiettivo di organizzare l'attività politica del partito anche in vista del prossimo appuntamento referendario, e del prossimo congresso provinciale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Bruno incompatibile", il Pd affidato da settembre a un comitato di reggenza

BrindisiReport è in caricamento