menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forza Italia: "Restiamo opposizione". Il M5S: "Flores incompatibile"

"Prendiamo atto che le modalità attuate dal sindaco Carluccio, servivano a ricompattare una maggioranza di condivisione, in realtà inesistente ed a sollecitare i cambi di casacca". "Due incarichi ricoperti per la minoranza. Ora vada via"

BRINDISI - "Prendiamo atto che le modalità attuate dal sindaco Carluccio, servivano a ricompattare una maggioranza di condivisione, in realtà inesistente ed a sollecitare i cambi di casacca", visto che si fonda non già su programmi ed idee condivise ma su numeri sparuti. Si tratterà di aspettare gli sviluppi di un'amministrazione, che non sta garantendo alcuna attività a servizio della città e che probabilmente non ne garantirà. Una nuova amministrazione a tempo". Lo dice il cordinatore cittadino di Forza Italia, Ernestina Sicilia, la quale conferma che "Forza Italia mantiene la sua posizione di opposizione e si conferma estranea alla logica dello 'stipendio politico' cui si è fatto impropriamente richiamo nelle ultime ore."

Damiano Flores e Antonio Elefante-3Nel frattempo il Movimento 5 Stelle rivolge tre richieste al segretario generale del Comune, proprio alla luce del caso Flores. la prima è legata all'opportunità di congelare le commissioni consiliari permamenti, stante la redistribuzione dei consiglieri rispetto all'assetto originario dell'assemblea elettiva, e stante la nascita di un nuovo gruppo, circostanze che rendono necessario, secondo il capogruppo Stefano Alparone, attendere il varo del nuovo regolalamento e il riesame degli equilibri tra maggioranza ed opposizione. A valutare la nuova situazione servirà anche la conferenza dei capigruppo la cui convocazione è stata richiesta dal M5S.

Infine le compatibilità tra Flores e gli incarichi istituzionali ricoperti in qualità di rappresentante della minoranza consiliare. Al segretario generale si richiede parere circa una rimozione di Flores da membro della Commissione governance, "essendo quel ruolo ricoperto come espressione e quindi in rappresentanza dei gruppi di opposizione, condizione cessata essendo il consigliere Flores divenuto nel frattempo membro della maggioranza",  e un parere sulla legittimità del fatto che Flores ricopra il ruolo di vice presidente del consiglio comunale, "dovendo tale ruolo, in linea di principio, garantire le opposizioni in seno all’ufficio di presidenza. Tale garanzia, a nostro avviso, è cessata essendo il consigliere Flores divenuto nel frattempo membro della maggioranza", dice Alparone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento