rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Politica

Elezioni, Fusco: "No a Lng? Bene"

BRINDISI - Corsa al voto e caccia ai consensi. La campagna elettorale entra nel vivo e per i contendenti alla fascia tricolore inizia il mese più lungo: quattro settimane intense di appuntamenti, in giro per la città. All’indomani del diniego alla Brindisi Lng è ancora il rigassificatore a tenere banco. Sull’argomento interviene l’avvocato Roberto Fusco (Si Roberto Fusco Sindaco, Italia dei Valori, Federazione della Sinistra), che commenta: “Una lunga serie di pesanti dubbi, messi in evidenza nella riunione del Comitato tecnico regionale, hanno portato a negare il Nulla Osta di Fattibilità sul rigassificatore progettato dalla British Gas a Capobianco, nel porto di Brindisi, a poca distanza da centri abitati e in una area ad elevato rischio di crisi ambientale con la presenza di altri impianti classificati a rischio di incidente rilevante”.

BRINDISI - Corsa al voto e caccia ai consensi. La campagna elettorale entra nel vivo e per i contendenti alla fascia tricolore inizia il mese più lungo: quattro settimane intense di appuntamenti, in giro per la città. All?indomani del diniego alla Brindisi Lng è ancora il rigassificatore a tenere banco. Sull?argomento interviene l?avvocato Roberto Fusco (Si Roberto Fusco Sindaco, Italia dei Valori, Federazione della Sinistra), che commenta: ?Una lunga serie di pesanti dubbi, messi in evidenza nella riunione del Comitato tecnico regionale, hanno portato a negare il Nulla Osta di Fattibilità sul rigassificatore progettato dalla British Gas a Capobianco, nel porto di Brindisi, a poca distanza da centri abitati e in una area ad elevato rischio di crisi ambientale con la presenza di altri impianti classificati a rischio di incidente rilevante?.

?Una valutazione tecnica, quella dall'organo regionale, che pone un importante tassello su una vicenda ? prosegue Fusco - che ha visto impegnata la società brindisina in lunghi anni di opposizione ad un impianto che, se realizzato, imporrebbe una gravissima ipoteca sullo sviluppo del territorio. Tale diniego del NOF non può che essere accolto con soddisfazione da quanti (enti locali, la stragrande maggioranza dei cittadini, associazioni e movimenti ambientalisti) hanno sempre sostenuto la evidente pericolosità di tale impianto?.

?Auspico una rapida e definitiva fine di questa storia che insieme a quella, non ancora conclusa, del polo energetico, ha fatto perdere anni e risorse preziose alla città di Brindisi impegnata in queste vicende più a difendersi che non a lavorare per progettare e costruire uno sviluppo che consenta un benessere diffuso valorizzando le tante risorse di cui dispone?.

Giornata dedicata alle problematiche del commercio e alle criticità dei quartieri, invece, quella di Mimmo Consales (Pd, Progettiamo Brindisi, Udc, Noi Centro, Sel-Impegno Sociale, Api, Pri, Verdi-Ecologisti), che in mattinata ha incontrato i commercianti in Piazza Mercato, e nel pomeriggio gli abitanti del rione Cappuccini, raccogliendo segnalazioni e prendendo visione delle problematiche del quartiere.

?Sul futuro di Brindisi ho le idee chiare: voglio una città attrattiva, intraprendente e disponibile. Non è un sogno, ma sono i punti cardine del nostro programma di governo?. Così, invece,  Mauro D'Attis, candidato della coalizione di centro destra al Comune di Brindisi, che ha avviato la presentazione del documento programmatico ai cittadini:

Incontro con i lavoratori della Naval Balsamo, domani, per Giovanni Brigante (La Puglia per Vendola, Sviluppo e Lavoro, Cultura Popolare), che oggi invece ha puntato l?attenzione sullo sport: ?Il sostegno alle società sportive rappresenta un capitolo importante del nostro programma elettorale. E questo sostegno passa attraverso la riqualificazione ed il miglioramento della fruibilità di tutti i 35 impianti esistenti, tra impianti sportivi veri e propri e palestre scolastiche. Le nostre priorità di intervento saranno le seguenti: Apertura della piscina di Masseriola; ripristino del complesso polifunzionale Buscicchio al rione Sant?Elia; Sistemazione dell?impianto di atletica leggera Montanile (al Masseriola). Per gran parte degli altri impianti saranno necessari piccoli ma risolutori investimenti?.

Riccardo Rossi (Brindisi Bene Comune) intanto propone: ?I prossimi anni saranno quelli decisivi per il futuro della città, saranno gli anni nei quali dobbiamo dare fiato e gambe ovvero risorse economiche per progettare ed implementare il nuovo modello. Noi avanziamo nel nostro programma una proposta forte alla città: 50 milioni di euro all'anno per il nuovo modello di sviluppo. Una cifra importante che come amministrazione comunale imporremo attraverso tasse di scopo e convenzioni alle grandi aziende della chimica e dell'energia, ma anche del fotovoltaico selvaggio nelle campagne, che in questi decenni hanno realizzato profitti miliardari a Brindisi?. Sempre Rossi, poi, polemizza sulla mancanza di un ascensore e di scivoli  nel sottopasso di via Torpisana, inaugurato nei giorni scorsi: ?C?è un semplice montascale, il quale, funziona a chiamata, ossia occorre telefonare a un dato numero perché dopo mezz'ora arrivi l'addetto della Multiservizi ad azionare il meccanismo del sediolino elevatore. Si deve dire, purtroppo, che viene difficile parlare ancora di un Paese civile e democratico quando i diritti fondamentali dei cittadini più deboli non vengono adeguatamente difesi e fatti rispettare, come in questo caso?.

Entra nel vivo la campagna elettorale anche a Fasano. La candidata sindaco Stella Carparelli (Centrosinistra), scesa in campo contro il sindaco uscente Lello Di Bari (Centrodestra),  traccia un bilancio di questa primissima fase della competizione: ?Dopo la presentazione ufficiale delle liste ufficiali che compongono la mia coalizione, è mio dovere ringraziare tutti i candidati che hanno dimostrato non solo puntualità e rigore della composizione delle liste, ma anche assoluta coesione all?interno del centrosinistra composto da Pd, Sel, Api, Udc e Noi centro ? Fasano democratica. Oltre alla mia lista civica. Sono orgogliosa della risposta di pubblico e dei consensi ricevuti".

"Stiamo preparando tante iniziative sul territorio. Un modo semplice che  mi permetterà di interloquire direttamente con la cittadinanza. La prossima settimana ci vedrà impegnati nell?organizzazione della pubblica  presentazione di tutti i candidati della coalizione a sostegno della mia candidatura?.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Fusco: "No a Lng? Bene"

BrindisiReport è in caricamento