rotate-mobile
Politica

Nuova ripartizione dei seggi: Carmelo Grassi entra in consiglio regionale

Ordinanza della prefettura di Bari a seguito di un pronunciamento del Tar. Sale a sei il numero di consiglieri della provincia di Brindisi

BRINDISI - La città di Brindisi torna ad avere un suo rappresentante in consiglio regionale. Si tratta di Carmelo Grassi, presidente del Teatro Pubblico Pugliese. Lo stabilisce un’ordinanza della prefettura di Bari tramessa al Tar Puglia tramite la quale, su istanza dei giudici amministrativi, si è proceduto nelle ultime settimane alla "rideterminazione della ripartizione dei seggi, per l'individuazione dei candidati da proclamare eletti e da insediare legittimamente nel Consiglio regionale pugliese". “La nuova assise regionale, quindi – si legge in un’agenzia Ansa - si basa su nuovi criteri precisi individuati dal Tar, primo fra tutti quello che toglie due seggi alla maggioranza, portandola da 29 a 27 seggi”.

Lasciano dunque l’assise i consiglieri di centrosinistra Mario Pendinelli (Popolari con Emiliano) e Peppino Longo (Con), cui subentrano i consiglieri di centrodestra Antonio Paolo Scalera (La Puglia Domani) e Vito De Palma (Forza Italia). Carmelo Grassi, primo dei non eletti nella circoscrizione di Brindisi nella lista del Partito Democratico, prende invece il posto di Francesco La Notte (Popolari con Emiliano. Si tornerà in aula il 30 novembre per il provvedimento del Tar che chiuderà la vicenda.

Sale così a sei il numero di consiglieri regionali della provincia di Brindisi. Oltre a Grassi, Fabiano Amati (Pd), Maurizio Bruno (Pd), Mauro Vizzino (Popolari con Emiliano), Luigi Caroli (Fratelli d’Italia), Antonio Leoci (Con Emiliano). 

Carmelo Grassi commenta così la nomina, sul suo profilo Facebook: "L’incarico di consigliere regionale arriva a un anno di distanza dalla fine della campagna elettorale, un anno in cui tutti i settori della nostra Regione (e del mondo intero) sono stati messi a dura prova dalle restrizioni per fronteggiare l’emergenza Covid-19.  La scorsa campagna elettorale - tenutasi nel cuore temporale dello stesso stato di emergenza - mi ha dato la possibilità di conoscere meglio la nostra provincia, di incontrare volti e ascoltare voci che non conoscevo, apprezzare la bellezza e progettare occasioni di riscatto. La possibilità di sedere in Consiglio regionale, oggi, è l’occasione per raccogliere i frutti di quegli incontri e di quelli che ne sono seguiti. Sono emozionato per l’avvio di questo nuovo incarico in un momento così delicato, quello della ripresa quasi assoluta di tutte le attività".

Rinnovo i ringraziamenti a chi mi ha dato fiducia, sarò a disposizione di ogni cittadino della provincia di Brindisi al fine d

Il coordinamento cittadino di Left Brindisi si congratula con Carmelo Grassi. “Siamo lieti – si legge in una nota - per il meritato successo di Carmelo Grassi, finalmente rappresentante nel consiglio regionale. Left Brindisi lo ha sostenuto con impegno perché è una presenza competente, concreta e seria di cui beneficerà tutta la comunità cittadina che Carmelo saprà unire e rappresentare al meglio nella sua interezza”. 

"L’elezione di Carmelo Grassi  - afferma Francesco Cannalire, segretario cittadino del Pd Brindisi - è una notizia davvero positiva per il Partito Democratico di Brindisi e in generale per tutto il centrosinistra della città. È stata premiata la fermezza di tutto il circolo Pd di Brindisi che in maniera unanime ha individuato in lui, concorrendo in maniera determinante alla sua candidatura e al suo sostegno nelle fila del partito, la persona giusta, autorevole e conosciuta per la sua correttezza e il suo spessore morale a rappresentare la città".

"La scelta compiuta, alla luce degli ultimi risvolti, rivela la lungimiranza di tutte le iscritte e gli iscritti del circolo Pd di Brindisi che, ognuno per la propria parte, hanno lavorato perché ciò accadesse senza farsi condizionare da quelle “spinte” che avrebbero voluto che si compiessero scelte di persone ben al di sotto delle qualità che invece esprime l’uomo e il politico Carmelo. Non solo il Partito Democratico ma tutto il centrosinistra della città di Brindisi, adesso, può sentirsi rappresentato e sono certo che il consigliere regionale Carmelo Grassi potrà dare il suo determinante contributo alla necessaria pacificazione di tutta l’area riformista brindisina.  Con un pizzico di orgoglio, a nome di tutto il circolo del Pd di Brindisi, posso dire che il nuovo corso politico del partito caratterizzato da scelte basate su competenza, correttezza, moralità iniziato nel 2017, continua a dare, come è evidente, i suoi frutti". 

Il commento della federazione provinciale del Pd: "L'elezione di Carmelo Grassi in Consiglio Regionale arricchisce la rappresentanza istituzionale della nostra provincia di una figura autorevole che, ne siamo certi, darà un apporto significativo alla causa del nostro territorio, a partire dalla città di Brindisi. Carmelo ha già dimostrato, attraverso il suo lavoro appassionato nel mondo della cultura, di poter essere un importante punto di riferimento e artefice di iniziative che hanno dato lustro al capoluogo della provincia e al resto del territorio brindisino, e propio perchè forte di questa esperienza portà dare alla politica un contributo disinteressato e orientato al bene comune".

"Siamo soddisfatti, come Pd, di aver contribuito a questo risultato, scegliendo di aprire la lista del Partito Democratico della Provincia di Brindisi, tra glie altri, ad una personalità come quella di Carmelo. Il suo impegno in Consiglio Regionale, unito a quello di Fabiano Amati e Maurizio Bruno, ci aiuterà a rendere Brindisi e la nostra provincia centrali nelle scelte e nelle strategie della Regione Puglia."

Articolo aggiornato alle ore 12:13 del 20 ottobre (il commento della Federazione provinciale del Pd)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova ripartizione dei seggi: Carmelo Grassi entra in consiglio regionale

BrindisiReport è in caricamento