rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Politica Carovigno

Carovigno, il Pd alla ricerca di alleanze per le elezioni comunali

L'assemblea degli iscritti giudica opportune le dimissioni di Renzi e ora si pensa a un fronte per la prossima sfida

CAROVIGNO – Il Pd ha bisogno di un congresso rifondativo, di una nuova guida, le dimissioni di Renzi “sono quanto mai opportune”. Ma ora bisogna imboccare la strada “dell’unità e di un confronto vero”, e in questa fase il Pd non deve partecipare ad alcun accordo di governo. E’ in sintesi l’esito dell’assemblea degli iscritti al Partito Democratico di Carovigno, che, analizzata la sconfitta elettorale del 4 marzo ora punta all’organizzazione di un fronte unitario del centrosinistra e della sinistra locali per le vicine elezioni comunali anticipate, conseguenti alla crisi dell’amministrazione di centrodestra.

La segreteria del circolo del Pd ha pertanto ricevuto il mandato “di organizzare un incontro con tutti quei soggetti che si riconoscono nel centrosinistra e nella sinistra carovignese e promuovere, oltre ad una discussione collegiale, anche una lista che possa raggruppare e rappresentare tutto questo mondo che oggi ha la necessità di ritrovarsi e di riconoscersi, e che sente la necessità di dover dare un contributo per il riscatto del nostro paese”.

“Questa iniziativa – spiega un comunicato - si colloca ovviamente nel percorso già avviato di alleanza con soggetti civici e con il Movimento dei Verdi e che sentono come noi il dovere di impegnarsi per dare a Carovigno una classe dirigente all’altezza del compito: seria, capace, e svincolata da ogni qualsivoglia condizionamento di interessi privati. L’assemblea da inoltre mandato al segretario e al gruppo dirigente di definire, d’intesa con tutti i soggetti costituenti la nascente coalizione, la candidatura a sindaco, salvaguardandone l’unità della stessa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carovigno, il Pd alla ricerca di alleanze per le elezioni comunali

BrindisiReport è in caricamento