Castelli conferma lo staff di Ferrarese

BRINDISI – Tutti a casa? Affatto: l’intero staff dell’ex presidente Massimo Ferrarese resta in carica sino al 31 dicembre prossimo, anzi, nel caso del segretario generale Giovanni Porcelli, l’incarico di direttore generale viene prorogato sino alla fine della gestione commissariale. Non lasceranno dunque Palazzo De Leo il capo di gabinetto di Ferrarese, ragioniere Antonio Panettella, “al fine di garantire continuità funzionale ed organizzativa alla Segreteria Particolare dell’Organo Apicale dell’Ente”; in via del tutto eccezionale e provvisoria, al dottor Cosimo Corante resta “l’incarico di funzioni dirigenziali del Servizio 7 - Cultura, Attività Produttive, Sport e Turismo”; resta “l’incarico per lo svolgimento delle funzioni in materia economico finanziaria presso l’Ufficio della Segreteria Particolare del Commissario Straordinario al dottor Francesco Zingarello Pasanisi”.

Brindisi, il palazzo della Provincia

BRINDISI – Tutti a casa? Affatto: l’intero staff dell’ex presidente Massimo Ferrarese resta in carica sino al 31 dicembre prossimo, anzi, nel caso del segretario generale Giovanni Porcelli, l’incarico di direttore generale viene prorogato sino alla fine della gestione commissariale. Non lasceranno dunque Palazzo De Leo il capo di gabinetto di Ferrarese, ragioniere Antonio Panettella, “al fine di garantire continuità funzionale ed organizzativa alla Segreteria Particolare dell’Organo Apicale dell’Ente”; in via del tutto eccezionale e provvisoria, al dottor Cosimo Corante resta “l’incarico di funzioni dirigenziali del Servizio 7 - Cultura, Attività Produttive, Sport e Turismo”; resta “l’incarico per lo svolgimento delle funzioni in materia economico finanziaria presso l’Ufficio della Segreteria Particolare del Commissario Straordinario al dottor Francesco Zingarello Pasanisi”.

Costo dell’operazione di proroga dello staff di Massimo Ferrarese alla Provincia di Brindisi, circa 40mila euro per due mesi (la stessa cifra necessaria per ricaricare gli estintori e ripristinare le aule di lettura della biblioteca provinciale chiuse da due anni). Resta la forte perplessità in molti del mancato ricorso da parte del commissario Cesare Castelli alle risorse interne al personale dell’amministrazione provinciale brindisina, in tempi di spending review, quella stessa strategia che ha portato il governo a iscrivere la Provincia di Brindisi tra quelle da sciogliere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma ci sono anche le perplessità politiche, che qualcuno tra i partiti non mancherà di sollevare. E’ giusto che restino nelle loro funzioni, sia pure a termine, persone di fiducia dell’ex presidente Ferrarese, mentre questi si appresta ad affrontare la campagna elettorale per un seggio in Parlamento? Le quattro delibere sono state assunte dal commissario, viceprefetto Castelli, con i poteri della giunta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro sulla provinciale: muore un bambino di 16 mesi

  • Nuova ordinanza regionale: obbligo di mascherina anche in spazi all'aperto

  • Scontro fra auto e scooter sulla provinciale: muore il motociclista

  • Coronavirus, nuovo picco di contagi: 33 casi in Puglia, 4 nel Brindisino

  • Rapina in pieno giorno: banditi armati di taglierino assaltano banca

  • Marito aggredito con l'acido: la moglie non parla davanti al giudice

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento