rotate-mobile
Politica

Centrali, consiglio annullato: opposizione al vetriolo, "Mennitti si sottrae al confronto"

BRINDISI – Passa al contrattacco l'opposizione dopo il terzo consiglio comunale sull'energia rivelatosi un flop. Partito democratico, Sviluppo e lavoro, Italia dei valori, Alleanza per l'Italia (assente Sel che in occasione dell'assise non c'era), convinti del fatto che “Mennitti e la sua maggioranza si sottraggono al confronto sulle questioni energetiche”, afferma il capogruppo del Pd, Salvatore Brigante che chiosa: “Da otto mesi cerchiamo di confrontarci in consiglio e ogni volta c'è una scusa”. Era stata proprio l'opposizione a chiedere, con 15 firme, la convocazione del consiglio ma ufficialmente il sindaco non poteva parteciparvi per motivi personali e così neanche i suoi consiglieri.

BRINDISI - Passa al contrattacco l'opposizione dopo il terzo consiglio comunale sull'energia rivelatosi un flop. Partito democratico, Sviluppo e lavoro, Italia dei valori, Alleanza per l'Italia (assente Sel che in occasione dell'assise non c'era), convinti del fatto che "Mennitti e la sua maggioranza si sottraggono al confronto sulle questioni energetiche", afferma il capogruppo del Pd, Salvatore Brigante che chiosa: "Da otto mesi cerchiamo di confrontarci in consiglio e ogni volta c'è una scusa". Era stata proprio l'opposizione a chiedere, con 15 firme, la convocazione del consiglio ma ufficialmente il sindaco non poteva parteciparvi per motivi personali e così neanche i suoi consiglieri.

I dissidi tra il sindaco e il presidente del consiglio comunale Giampiero Pennetta, sono per la minoranza solo un falso problema, che blocca i lavori dell'amministrazione. "Quando si è trattato di discutere il bilancio - ha affermato Francesco Cannalire - , l'empasse con Pennetta è stato superato tranquillamente e il presidente del consiglio era organico alla maggioranza". La proposta ora è quella di richiedere per la quarta volta un consiglio comunale sull'energia, anche in piazza dove potrebbero partecipare i cittadini.

In ballo: la convenzione energetica, l'uso del Cdr e, il futuro di Edipower. Intanto nel bel mezzo della conferenza stampa è giunta la convocazione da parte del presidente Pennetta di una ennesima riunione di capigruppo fissata per domani: all'ordine del giorno il consiglio sull'energia. Dopo l'ultima conferenza capigruppo, infatti, si era stabilito di fissare come limite massimo il 27 aprile per decidere una nuova data di convocazione dell'assise, in attesa che il sindaco Domenico Mennitti potesse dare la sua disponibilità a partecipare ai lavori. Ma al momento non c'è ancora nessuna data.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centrali, consiglio annullato: opposizione al vetriolo, "Mennitti si sottrae al confronto"

BrindisiReport è in caricamento