menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Parco del Cillarese

Il Parco del Cillarese

Cillarese, sabato l'inaugurazione

BRINDISI - Presentata a Palazzo Nervegna la giornata di inaugurazione del Parco del Cillarese, che si chiamerà “Parco 19 Maggio”. Per la prima volta la Marina consentirà il passaggio da Porta Thaon de Revel.

BRINDISI - Il parco del Cillarese si chiamerà "19 Maggio", in memoria di Melissa Bassi. Lo ha annunciato il sindaco Mimmo Consales questa mattina, in occasione della conferenza stampa di presentazione delle iniziative previste per l'inaugurazione in programma sabato prossimo. Accanto al primo cittadino c'erano l'assessore al Verde, ai parchi cittadini e all'aree protette Giampaolo D'Onofrio, il presidente del consiglio comunale Luciano Loiacono, il capo di gabinetto Angelo Roma e l'architetto Antonio Bruno, progettista del parco.

"L'inaugurazione del parco sarà una grande festa per la città di Brindisi che per troppi anni ha occupato le ultime posizioni delle statistiche nazionali per la poca presenza di verde pubblico", ha detto Consales.

L'area ha una superficie a verde naturale di 43 ettari e di 25 a verde attrezzato, è dotata di strade pedonali e ciclabili attrezzate con piazzole di sosta e di una strada carrabile con rampe di accesso ai parcheggi. Vi sono tre laghetti arricchiti di ponticelli in legno, una fontana e diverse piazze tra cui la più grande destinata ad eventi. È il più grande parco urbano della Puglia.

La giornata rimarrà nella storia perché ci sarà anche l'apertura della Porta Thaon de Revel nella zona Sciabiche, e ciò che permetterà di raggiungere il parco a piedi, attraversando l'area sottostante il Castello Svevo, una passeggiata che migliaia di brindisini non hanno mai potuto fare a causa delle servitù militari.

«L'apertura di Porta Thaon de Revel alla città segna l'inizio di un programma che questa Amministrazione Comunale si sta ponendo per smilitarizzare alcune zone di Brindisi, non in contrasto con le forze militari, anzi in sinergia con queste, al fine di ottimizzare spazi attualmente bloccati perché di competenza demaniale. In tale ambito è stata lodevole la collaborazione con i vertici della Marina Militare», ha aggiunto il sindaco.

Il programma di sabato avrà inizio con l'appuntamento alle ore 16 presso Porta Thaon de Revel (via Thaon de Revel, zona Sciabiche) da cui si partirà tutti insieme per raggiungere a piedi il Parco del Cillarese, attraversando l'area sottostante il castello Svevo. Alle 17 è previsto il taglio del nastro. All'interno dell'area verde sono stati programmati momenti di spettacolo e intrattenimento con l'orchestra del Liceo Musicale "E. Simone" di Brindisi e la compagnia artistica Opopo, la Cooperativa Thalassia e il gruppo musicale Cotton Club.

«L'inaugurazione del parco - afferma l'architetto Antonio Bruno - è una grande opportunità per educare i cittadini di Brindisi al senso civico e per recuperare il senso di appartenenza al territorio». Per il presidente Loiacono, «sarà un momento storico, poiché dopo anni di lavori, un'area così estesa viene restituita ai legittimi proprietari, i cittadini»

I lavori al parco non sono del tutto completati: restano da ultimare l'area pic-nic, un'area giochi per bambini, l'orto urbano e l'installazione di un impianto wi-fi. Le panchine e i cestini porta-rifiuti attualmente collocati sono provvisori, in attesa del posizionamento degli arredi previsti dal progetto.

Nell'occasione del 1° giugno saranno allestiti alcuni stand a carico dell'amministrazione comunale per la distribuzione gratuita di acqua: tra gli obiettivi futuri per il parco è prevista l'installazione di distributori automatici di acqua potabile.

«Per la manutenzione e la vigilanza dell'area verde - ha concluso Consales - abbiamo pensato di dividere il parco in aree che saranno "adottate" da aziende del territorio che provvederanno alla guardiania e alla cura del verde. Ci attendiamo grande partecipazione da parte delle associazioni ambientaliste e culturali affinché possano contribuire a rendere vivo questo polmone verde attraverso iniziative come il noleggio di biciclette, animazione culturale e teatrale.

Nella giornata inaugurale sarà possibile raggiungere il parco a piedi attraversando porta Thaon de Revel (che chiuderà i battenti alle ore 19), oppure con la propria autovettura, che potrà essere posteggiata negli ampi parcheggi di cui il parco è dotato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento