rotate-mobile
Politica

Elezioni, D'Attis: "Percentuale lusinghiera per Forza Italia in Puglia"

Il deputato, appena rieletto in parlamento, commenta il risultato conseguito dal partito di cui è coordinatore regionale

“La Puglia porta a Roma una delegazione parlamentare di Forza Italia che coniuga esperienza e novità e siamo sicuri che con una squadra così capace e competente potremo continuare a lavorare con profitto per la nostra Regione". Mauro D'Attis, commissario regionale di Forza Italia neo eletto alla Camera dei deputato nel collegio uninominale di Brindisi, commenta il risultato ottenuto dal suo partito alla elezioni politiche. 

"Sentiamo il dovere di ringraziare  - afferma D'Attis - tutti i dirigenti del partito, i rappresentanti istituzionali, gli amministratori e i militanti che hanno concorso ad ottenere una delle migliori performance di Forza Italia a livello nazionale: sono loro il cuore pulsante della buona politica. Uomini e donne che per settimane hanno sacrificato tutto per la nostra bandiera, anche quando essere eletti nella loro postazione era difficile (e in alcuni casi impossibile)".

"La percentuale lusinghiera che abbiamo portato a casa - prosegue il deputato - è il frutto di un impegno collettivo: le cifre non raccontano degli sforzi di decine e centinaia di persone mosse dalla passione per la politica e dall’attaccamento alla nostra bandiera, ai nostri valori. Un 'grazie' speciale va al nostro presidente Berlusconi, che ancora una volta ha fatto un vero capolavoro con la sua straordinaria generosità, senza risparmiarsi mai. Grazie all’onorrevole Antonio Tajani e alla sen Licia Ronzulli per essere entrambi sempre vicini alla Puglia e a non farci mai mancare il loro sostegno. Da oggi si apre una fase nuova per l’Italia e per la Puglia e noi inizieremo subito a lavorare per portare in parlamento le istanze, le prospettive e le necessità della nostra Regione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, D'Attis: "Percentuale lusinghiera per Forza Italia in Puglia"

BrindisiReport è in caricamento