menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il municipio di Fasano

Il municipio di Fasano

Commissione comunale a tutela del paesaggio

FASANO - Tre esperti, per un compito ben preciso: saranno loro ad esprimersi sulla compatibilità paesaggistica degli interventi edilizi sull’intero territorio comunale. Fumata bianca, dunque, per la Commissione comunale paesaggistica di Fasano, costituta in attuazione della specifica Legge regionale e composta da tre membri

FASANO - Tre esperti, per un compito ben preciso: saranno loro ad esprimersi sulla compatibilità paesaggistica degli interventi edilizi sull'intero territorio comunale.

Fumata bianca, dunque, per la Commissione comunale paesaggistica di Fasano, costituta in attuazione della specifica Legge regionale e composta da tre membri: si tratta di Giuseppe Spilotro (barese, docente di Idrogeologia applicata presso l'Università della Basilicata, nonché componente del Gruppo nazionale Difesa catastrofi idrogeologiche del Cnr), di Cosimo Damiano Mastronardi (di Conversano, architetto che vanta una serie numerosa di importanti progettazioni per enti pubblici e privati di Milano, Bari, Firenze, Treviso, Livorno, Siena, Lecce, Roma, San Giovanni Rotondo), di Annalisa Rossi (di Turi, archeologa che vanta collaborazioni con l'Università di Bari e l'Archivio di Stato del capoluogo regionale pugliese).

"I tre esperti - spiega il sindaco di Fasano Lello Di Bari - sono stati nominati dopo aver vagliato i curricula di 44 professionisti che hanno risposto al nostro avviso pubblico, i cui termini per la presentazione delle domande scadevano il 25 febbraio scorso. Il solo criterio di selezione delle domande pervenute che ci siamo dati io ed il dirigente comunale del settore Territorio e Ambiente, Antonio Carrieri, è stato quello di dare peso e valore ai più corposi e migliori curricula. Un'operazione di trasparenza assoluta - sottolinea il sindaco - che ho voluto, data la delicatezza e la pluralità dei compiti che sarà chiamata a svolgere la Commissione paesaggistica».

L'organismo, in buona sostanza, dovrà occuparsi di valutare i progetti edilizi in base agli aspetti paesaggistici: dunque, ha competenza relativamente alla storia e all'arte architettonica, al restauro, al recupero ed al riuso di beni architettonici e culturali, alla progettazione urbanistica e ambientale, alla pianificazione territoriale, alle scienze agrarie e forestali, alla gestione del patrimonio naturale.

«Come si vede - puntualizza il sindaco Di Bari - l'attività della Commissione è vasta e necessita, quindi, di grande preparazione nei più diversi settori da parte dei suoi componenti. Ho motivo di credere, data la perizia con la quale io e l'architetto Carrieri abbiamo selezionato i tre membri, che il neonato organismo funzionerà al meglio, dando un importante contributo tecnico alla gestione del complesso settore urbanistico e di pianificazione territoriale del Comune di Fasano».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento