rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Politica Fasano

Comunali Fasano, il candidato di Sel

FASANO – La prima candidatura ufficiale nell’ambito del centrosinistra di Fasano per le amministrative della prossima primavera arriva da Sel, e per ora è finalizzata a concorrere alla primarie fissate per il mese di novembre dopo ripetuti slittamenti. Il nome è quello di Pino Sabatelli, 47 anni, laureato in Scienze dell’Amministrazione, dal 1992 commercialista libero professionista, attualmente nello staff amministrativo dell’Istituto di Tecnologie Biomediche presso il Cnr di Bari. Sabatelli è stato tra i fondatori del Circolo Sel di Fasano, uno dei primi in Puglia e in Italia. Si attendono ancora i candidati di Idv, Federazione della Sinistra, e soprattutto quello del Pd.

FASANO ? La prima candidatura ufficiale nell?ambito del centrosinistra di Fasano per le amministrative della prossima primavera arriva da Sel, e per ora è finalizzata a concorrere alla primarie fissate per il mese di novembre dopo ripetuti slittamenti. Il nome è quello di Pino Sabatelli, 47 anni, laureato in Scienze dell?Amministrazione, dal 1992 commercialista libero professionista, attualmente nello staff amministrativo dell?Istituto di Tecnologie Biomediche presso il Cnr di Bari. Sabatelli è stato tra i fondatori del Circolo Sel di Fasano, uno dei primi in Puglia e in Italia. Si attendono ancora i candidati di Idv, Federazione della Sinistra, e soprattutto quello del Pd.

Il nome su cui lavora una parte del Partito Democratico di Fasano non è legato alla storia della sinistra locale, ma a quella del centro: Sante Nardelli, già sindaco una ventina di anni fa. Su Nardelli non ci sono ufficialmente né il sostegno dell?assessore regionale alle Opere pubbliche, Fabiano Amati, che ha fatto sapere di volersi tenere fuori dal confronto sulla scelta del candidato, né del senatore Nicola Latorre (la consorte del quale, Stella Carparelli, dirigente scolastico, ha già rifiutato la candidatura).

Sembra però che i settori del Pd che puntano su Sante Nardelli stiano lavorando sottotraccia per convincere anche una parte degli alleati del centrosinistra a puntare su questa figura che appartiene ad una fase storica piuttosto lontana. Un nome che comporterebbe però una scelta secca di coalizione, senza primarie. In tal caso, ha già fatto intendere Sel, alla elezioni per il Comune di Fasano ? la seconda città della Provincia - il partito di Vendola andrà anche da solo con il proprio candidato, indipendentemente anche dagli esiti del tavolo provinciale di concertazione che la federazione del Pd ha promosso per le amministrative del 2012, già inficiato dalle schermaglie tra il coordinatore provinciale dell?Udc, Euprepio Curto, e il movimento del presidiente della Provincia, Massimo Ferrarese, che però Pier Ferdinando Casini ha nuovamente legittimato recentemente.

La candidatura di Pino Sabatelli è stata decisa all?unanimità nell?assemblea del circolo di Sinistra Ecologia Libertà svoltosi domenica mattina. Singolare circostanza, la sede di Sel ospita gli incontri del centrosinistra dato che il Pd a Fasano non ha una sezione (il vecchio Pci ne aveva una anche a Pezze di Greco). ?Naturalmente ? precisa un documento del Circolo di Sel) la candidatura del dottor Pino Sabatelli è offerta agli elettori attraverso lo strumento democratico delle primarie che Sel ha fortemente voluto e ottenuto al termine di lunghe trattative con gli alleati del centrosinistra?.

Il documento sottolinea anche che a proposito delle candidatura espresse dai vari soggetti del centrosinistra locale, nessuna ?soddisfa contemporaneamente le esigenze di rinnovamento della politica e di rappresentanza delle istanze sociali che sono il patrimonio della sinistra?, perciò Sel  ha ritenuto doveroso ?farsi carico di questa necessità? ed ha quindi individuato in Pino Sabatelli la persona che riassume in sé queste caratteristiche.

Sabatelli ha effettuato un percorso politico coerente, rimarca Sel, La ?sempre all?interno di quella sinistra che intende, attraverso il governo delle istituzioni, riformare la società in senso progressista?, perciò si chiede agli alleati di centrosinistra ?altrettanta coerenza, invitandoli a ritirare le candidature di quanti in passato siano stati candidati in formazioni e schieramenti avversi al centrosinistra, candidature che mettono in profondo imbarazzo gli elettori progressisti?.

L?impegno a non rinunciare alle primarie, e nel caso a presentarsi anche da soli alle amministrative della prossima primavera, si desume dalle conclusioni del documento, dove Sel promette agli elettori di sinistra ?che anche a Fasano la sinistra c?è e non intende abdicare al proprio compito?. Sabatelli presenterà il proprio programma nei prossimi giorni, proposte aperte ad integrazioni avanzate dai cittadini che possono prendere contatto con Sel attraverso l?indirizzo e-mail selfasano@alice.it, oppure recandosi nella sede di corso Perrini 19 dalle 20.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali Fasano, il candidato di Sel

BrindisiReport è in caricamento