rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Politica

Consales rivoluziona le Feste patronali

BRINDISI - Se quest'anno è cambiato per questioni logistiche e causa dei lavori in corso, l'anno prossimo il volto delle Feste patronali cambierà per volontà dell'amministrazione comunale. Il sindaco Mimmo Consales infatti ha annunciato grandi novità. Lo ha fatto questa mattina, nel corso della conferenza stampa tenuta con i rappresentanti di Confesercenti (Antonio D'Amore) e Adoc (Giuseppe Zippo) per rendere pubblico il bilancio dell'ultima edizione delle feste. Un bilancio che secondo il primo cittadino è "positivo ma migliorabile”. A destare attenzione, però, più che il consuntivo su quanto appena verificatosi, è il progetto del sindaco per il futuro dei festeggiamenti solenni in onore di San Teodoro e San Lorenzo.

BRINDISI - Se quest'anno è cambiato per questioni logistiche e causa dei lavori in corso, l'anno prossimo il volto delle Feste patronali cambierà per volontà dell'amministrazione comunale. Il sindaco Mimmo Consales infatti ha annunciato grandi novità. Lo ha fatto questa mattina, nel corso della conferenza stampa tenuta con i rappresentanti di Confesercenti (Antonio D'Amore) e Adoc (Giuseppe Zippo) per rendere pubblico il bilancio dell'ultima edizione delle feste. Un bilancio che secondo il primo cittadino è "positivo ma migliorabile?. A destare attenzione, però, più che il consuntivo su quanto appena verificatosi, è il progetto del sindaco per il futuro dei festeggiamenti solenni in onore di San Teodoro e San Lorenzo.

«Intanto il Comune si riapproprierà delle sue prerogative e competenze: la dislocazione delle bancarelle e delle giostre non sarà più delegata al Comitato feste patronali. E l'Amministrazione curerà anche tutti gli aspetti civili della festa». Insomma, al Comitato resteranno esclusivamente gli aspetti religiosi.

L'altra novità è che non ci saranno più bancarelle lungo i corsi: «La festa si sposterà tutta sul mare, da viale Regina Margherita fino a via Spalato. Il mare sarà l'elemento caratterizzante dell'evento».

A quanti paventano l'ipotesi che le decisioni del sindaco siano una sorta di vendetta contro alcune critiche ricevute da esponenti del Comitato, che non avevano digerito l'ordinanza anti-bivacco, il primo cittadino ha precisato: «Nessuna polemica. La festa quest'ano ha funzionato bene, ma vogliamo fare in modo che sia ancora più bella e importante».

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consales rivoluziona le Feste patronali

BrindisiReport è in caricamento