rotate-mobile
Politica

Lavori allo stadio, l'assessore Quarta: "Fanuzzi utilizzabile per la fine di settembre"

In risposta a un'interrogazione del consigliere Alessandro Antonino, l'assessore ha fornito il cronoprogramma degli interventi di adeguamento dell'impianto sportivo

BRINDISI – Entro la fine del mese di settembre, il rifacimento del terreno di gioco e il potenziamento (fino a 500 lux) dell’impianto di illuminazione. Entro febbraio 2024, tutti gli altri interventi e un ulteriore potenziamento dell’impianto di illuminazione. L’assessore all’Impiantistica sportiva del Comune di Brindisi, Gianluca Quarta, ha fornito per sommi capi il cronoprogramma dei lavori di restyling dello stadio Fanuzzi ai fini dell’omologazione alle prescrizioni della Lega Pro.

L’assessore ha fatto il punto della situazione in apertura della seduta odierna (venerdì 28 luglio) del consiglio comunale (iniziato con un minuto di silenzio in memoria di Franco Campanale, ex consigliere comunale deceduto nei giorni scorsi, su richiesta del consigliere Maurizio Colella), in risposta a un’interrogazione presentata dal consigliere d’opposizione Alessandro Antonino. Come noto il Brindisi Fc è tornato nella terza serie dopo 33 anni di assenza. Il vecchio impianto di via Benedetto Brin necessita di una lunga serie di interventi di messa a norma, di cui alcuni (terreno di gioco e impianto di illuminazione fra questi), inderogabili. 

Alessandro Antonino-5

Lo scorso 4 luglio la giunta comunale ha approvato il progetto definitivo in cui sono previsti 27 interventi, per un ammontare complessivo di 2,2 milioni di euro. La somma sarà stanziata su appositi capitoli nel redigendo bilancio di previsione 2022-2023, finanziati con devoluzione dei residui di mutui già contratti con la Cassa depositi e prestiti.

La tempistica

Ma quanto occorrerà per portare a termine (perlomeno) i lavori inderogabili? La domanda sta particolarmente a cuore ai tifosi biancazzurri e ovviamente alla società calcistica. Nel caso di mancata omologazione dello stadio, gli uomini di mister Danucci dovrebbero infatti disputare nella sede alternativa dello Iacovone di Taranto le gare casalinghe del campionato di Serie C, stagione 2023-24.

Stando alla risposta fornita da Gianluca Quarta al consigliere Antonino, pare abbastanza concreta la possibilità che almeno il primo impegno casalingo non potrà essere disputato al Fanuzzi, salvo uno slittamento dell’avvio del campionato, previsto per il 10 settembre.  L’assessore spiega che nella giornata di ieri è già arrivato il via libera alla pubblicazione del bando riguardante il primo stralcio del progetto, consistente nella ristrutturazione complessiva del terreno di gioco in erba naturale. “A meno di ricorsi amministrativi – afferma Quarta – la procedura per l’affidamento dei lavori dovrebbe concludersi entro il 17 agosto. Entro il 25 agosto dovrebbero avere inizio i lavori (sempre del primo stralcio, ndr). La conclusione è prevista per fine settembre”. Nel bando è inoltre previsto un “premio di accelerazione” in caso di fine anticipata dei lavori.

Il resto degli interventi è incluso nel secondo stralcio, il cui bando, da quanto riferito da Gianluca Quarta, sarà presumibilmente approvato entro il 3 agosto. Le relative procedure di gara dovrebbero concludersi entro la fine del mese. “L’adeguamento completo dello stadio – afferma l’assessore – dovrebbe avvenire entro gennaio 2024”. Il cronoprogramma è stato concepito “con una gerarchia tale – prosegue Quarta – da consentire le iniziali autorizzazioni della Lega Pro step by step, con priorità agli interventi per la sicurezza degli spettatori e degli atleti”.

Per quanto riguarda l’impianto di illuminazione, la ditta la City Green Light Srl si occuperà del potenziamento iniziale fino a 500 lux (sufficiente per una deroga), per poi arrivare, entro gennaio, a una capacità di 800 lux. 

“Potremo arrivare a fine settembre – afferma Quarta - con la possibilità di usare lo stadio”. Il consigliere Antonino si è detto “soddisfatto” per la risposta fornita dall’assessore. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori allo stadio, l'assessore Quarta: "Fanuzzi utilizzabile per la fine di settembre"

BrindisiReport è in caricamento