Domenica, 26 Settembre 2021
Politica

Coop, Rifiuti e Urbanistica: si torna in Consiglio comunale

OSTUNI - Si svolgerà il prossimo 26 maggio (ore 17), la seduta del Consiglio comunale che il presidente, Angelo Melpignano, ha indetto per affrontare sei argomenti. Dopo l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti e l’ora dedicata alla discussione delle interrogazioni, interpellanze, mozioni e ordini del giorno, l’assise cittadina affronterà i chiarimenti richiesti dai Consiglieri Comunali di minoranza (Christian Continelli, Antonio Molentino, Salvatore De Stradis, Roberto Carparelli, Ernesto Camassa, Guglielmo Cavallo, Adele Milone) in relazione al bando di gara per l’affidamento del servizio di assistenza domiciliare sociale e del servizio di assistenza domiciliare integrata.

OSTUNI - Si svolgerà il prossimo 26 maggio (ore 17), la seduta del Consiglio comunale che il presidente, Angelo Melpignano, ha indetto per affrontare sei argomenti. Dopo l'approvazione dei verbali delle sedute precedenti e l'ora dedicata alla discussione delle interrogazioni, interpellanze, mozioni e ordini del giorno, l'assise cittadina affronterà i chiarimenti richiesti dai Consiglieri Comunali di minoranza (Christian Continelli, Antonio Molentino, Salvatore De Stradis, Roberto Carparelli, Ernesto Camassa, Guglielmo Cavallo, Adele Milone) in relazione al bando di gara per l'affidamento del servizio di assistenza domiciliare sociale e del servizio di assistenza domiciliare integrata.

Successivamente il dibattito si sposterà sulle comunicazioni dell'Amministrazione comunale in riferimento ala gestione del servizio di igiene urbana, con particolare riferimento all'uscita di scena di Enerambiente., Altro punto inserito all'ordine del giorno: le determinazioni sulla osservazione pervenuta sul documento programmatico per la Rigenerazione Urbana approvato con delibera Consiglio comunale del 14 novembre 2008. Fari puntati, a seguire, sulla determinazione delle aliquote e delle riduzioni o detrazioni d'imposta per l'anno 2011 sull'imposta Comunale sugli Immobili (Ici).

Al centro dei lavori dell'assise cittadina, infine, la riconferma del "2° Piano pluriennale d'attuazione", così come integrato dalle delibere di Consiglio comunale del 6 novembre 2003 e del 22 febbraio 2005: "Nel suddetto Ppa - ha spiegato l'assessore all'Urbanistica, Andrea Pinto - sono ricomprese tutte le aree fabbricabili come individuate dal vigente Prg adeguato alla Legge regionale 56/1980 e come modificato e integrato da tutte le varianti successivamente intervenute. Va precisato, inoltre, che le norme tecniche d'attuazione del Ppa si intendono contestualmente adeguate alle Normative tecniche di attuazione (Nta) del vigente Prg".

Novità interesseranno le aree agricole individuate ai sensi dell'articolo 9 della Legge Regionale 6/79 in cui rilasciare i permessi di costruire a titolo oneroso e precisamente tutte le aree agricole poste a monte della direttrice costituita dalla strada Ostuni-Carovigno e Ostuni-Cisternino non interessate da vincoli paesaggistici, archeologici o idrogeologici e tutte le aree G1 e G1a per servizi pubblici, al fine di consentire a norma dell'art. 20 delle Nta di Prg anche l'intervento dei privati oltre a quello istituzionale dell'Amministrazione comunale così come disposto dalle precedenti delibere di Consiglio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coop, Rifiuti e Urbanistica: si torna in Consiglio comunale

BrindisiReport è in caricamento