menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

D'Attis nuovo commissario regionale di Forza Italia: "Sono emozionato"

La designazione è stata decisa da Silvio Berlusconi. Il deputato brindisino milita dal 1994 fra le file degli azzurri

BRINDISI – Il deputato brindisino Mauro D’Attis, già componente del Comitato europeo delle Regione, è stato nominato commissario regionale Puglia di Forza Italia dal leader degli azzurri, Silvio Berlusconi. D’Attis si dice “emozionato” per l’importante incarico nel partito fra le cui fila milita dal 1994.

Di Seguito, la nota di D’Attis.

Ringrazio il Presidente Silvio Berlusconi per la fiducia ancora una volta riposta nella mia persona. Farò di tutto per non deludere collaborando con lui, con il vice presidente Tajani e con tutti i dirigenti di Forza Italia. Con il collega e amico senatore Dario Damiani saremo impegnati in prima linea per Forza Italia assieme ai colleghi pugliesi parlamentari europei e nazionali, al gruppo consiliare regionale, ai sindaci e amministratori locali, a tutti i dirigenti e militanti della regione.

Forza Italia in Puglia sarà letteralmente spalancata alla partecipazione dei giovani ai quali guardiamo con particolare interesse e attenzione. Ho avuto la fortuna di essere in passato il coordinatore regionale del Movimento giovanile di Forza Italia e ho sempre sostenuto che i giovani, in un partito, devono essere “liberi di essere protagonisti”.

Abbiamo davanti a noi impegni elettorali decisivi che si incrociano con l’attività nazionale e locale del nostro Partito sulle tematiche più importanti. La nostra visione della politica, della economia e della società è distinta e distante da quella pentastellata del Governo nazionale e da quella del Governo regionale. La nostra missione è di costruire un grande Partito in una grande coalizione che, presto e in Puglia innanzitutto, siano interlocutori credibili delle categorie produttive, dei lavoratori, dell’associazionismo, delle famiglie e delle fasce più deboli della popolazione.

Forza Italia in Puglia sarà attenta alla collaborazione con tutte le forze politiche alternative alla sinistra e al movimento dei 5 Stelle e, ovviamente, ai Partiti tradizionalmente nostri alleati. Come ha già delineato il Presidente Berlusconi dobbiamo “aprire il partito alle liste civiche di centrodestra che possono diventare anche nostri dirigenti anche senza prendere la nostra tessera. Dobbiamo essere una formazione politica aperta ai cattolici, ai liberali e agli amanti dell’Italia e della libertà”.

Tutte e tutti, in Puglia, dovremo sentirci militanti a cominciare da me e dall’amico Damiani. Con questo spirito siamo impegnati per una mobilitazione generale sul territorio a cominciare dalla nuova fase congressuale. Un opportuno ringraziamento va al collega coordinatore uscente Luigi Vitali che ha guidato il Partito in Puglia sino a ieri. Siamo tutti certi che non mancherà il suo apporto positivo e costruttivo nel prossimo futuro di Forza Italia della nostra regione.

Ringrazio sin d’ora tutti coloro che sosterranno la nostra attività sul territorio e sono grato per la moltitudine di messaggi di stima e sostegno che mi stanno arrivando e ai quali ricambierò con lavoro e impegno massimi. Forza Italia! Forza Puglia!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento