"Difendete solo i vostri protetti"

BRINDISI – Non è una risposta ispirata alla mediazione, quella del sindaco Consales alla Cgil e alla Uil, che ieri lo hanno attaccato sulle vicende del personale. Il sindaco oggi contesta ad entrambe le organizzazioni del personale scarsa coerenza per aver dissentito sull’informazione preventiva, e alla Cgil rinfaccia di aver ricercato gli incontri bilaterali solo al fune di effettuare “mere segnalazioni individuali per gli incarichi dirigenziali riferite a propri iscritti”.

Palazzo Nervegna, sede del sindaco di Brindisi

BRINDISI – Non è una risposta ispirata alla mediazione, quella del sindaco Consales alla Cgil e alla Uil, che ieri lo hanno attaccato sulle vicende del personale. Il sindaco oggi contesta ad entrambe le organizzazioni del personale scarsa coerenza per aver dissentito sull’informazione preventiva, e alla Cgil rinfaccia di aver ricercato gli incontri bilaterali solo al fune di effettuare “mere segnalazioni individuali per gli incarichi dirigenziali riferite a propri iscritti”.

L’intervento dei sindacati per Mimmo Consales è strumentale perché l’amministrazione “ha già comunicato di voler rivedere tutta la questione degli incarichi dirigenziali, tant’è che, per la continuità dell’azione amministrativa, si adotta solo una breve proroga degli incarichi in essere, per consentire l’approvazione della nuova pianta organica dell’ente, che si intende adottare entro il prossimo mese di gennaio”.

Consales difende anche la nuova gestione basata sulla mobilità: la giunta, dice il sindaco, “si avvale, al contrario della stasi del passato, dell’istituto della mobilità interna come strumento normale di impiego del personale, per fronteggiare i problemi quotidiani che non mancano e raggiungere gli obiettivi prefissati. Si chiede di stabilire un percorso trasparente, dimentichi che l’amministrazione, anche con l’apporto dei sindacati, lo ha già fatto, regolamentando un procedimento specifico alla luce del sole, che certamente non ha il ‘pregio’ dell’immobilismo e solo della tutela dei desiderata dei singoli, ma il ‘difetto’ di proseguire l’interesse dei servizi e dei cittadini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Dramma a Savelletri: cadavere di un uomo ritrovato sugli scogli

  • Brindisi: tentatato suicidio in carcere. Detenuto salvato da un agente

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

  • Lite con l'inquilino: proprietario fa un buco, entra e mura la porta

Torna su
BrindisiReport è in caricamento