rotate-mobile
Politica

Doppio Consiglio per Consales

BRINDISI – La maggioranza di centrosinistra è chiamata a superare l’esame estivo: per lunedì 22 e giovedì 25, infatti, sono state fissate due sedute di consiglio comunale che si preannunciano abbastanza calde.

BRINDISI - La maggioranza di centrosinistra è chiamata a superare l'esame estivo: per lunedì 22 e giovedì 25, infatti, sono state fissate due sedute di consiglio comunale che si preannunciano abbastanza calde. Nella prima si discuterò di Multiservizi, argomento sempre scottante, su cui finora maggioranza e opposizioni si sono beccate a colpi di fioretto, anche perché in gioco c'è il futuro di quasi 200 famiglie e nessuno è tentato dal dire cose impopolari.

La seduta si aprirà con la surroga del consigliere Nicola Siccardi (scomparso nelle scorse settimane): toccherebbe a Raffaele Iaia, primo dei non eletti dell'Udc, ma Iaia è assessore alle Attività produttive e dovrebbe optare per la permanenza in giunta. Dopo di lui c'è Giovanni Ribezzo, che però è amministratore della Energeko, società controllata dal Comune. E c'è già chi paventa un secondo caso Rollo: anche Ribezzo infatti potrebbe ritrovarsi nella duplice veste di controllore e controllato.

Il 25 luglio invece saranno esaminati una serie di ordini del giorno, alcuni dei quali già in passato avevano provocato malumori anche all'interno del centrosinistra. E si tornerà a parlare di Enel e carbone, con un odg presentato da Riccardo Rossi (Brindisi Bene Comune) che ritorna a proporre l'immediata riduzione del consumo di carbone a Cerano, la metanizzazione di parte dei gruppi e la chiusura di Brindisi Nord.

Sarà l'occasione anche per valutare la tenuta della giunta Consales ed il comportamento del gruppo dei consiglieri indipendenti confluiti in Impegno sociale che per la prima volta saranno presenti in Consiglio da ex Pri (Sergi) e Udc (Pagliara e Ferrari).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppio Consiglio per Consales

BrindisiReport è in caricamento