rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Politica

Elezioni Brindisi/ Eletti Iurlaro e Zizza

BRINDISI - L'exploit del PDL in Puglia porta a Roma il consigliere regionale Pietro Iurlaro ed il sindaco di Carovigno Vittorio Zizza. Sono riusciti in una missione che alla vigilia delle elezioni appariva più che impossibile. certo, i due devono ringraziare Berlusconi, protagonista di una rimonta incredibile, ma ci hanno messo del loro, visto che sia a Carovigno che a Francavilla Fontana (città di Iurlaro) il centrodestra ha ottenuto ottimi risultati, surclassando la concorrenza e tenendo i grillini sotto il 20%.

BRINDISI - L'exploit del PdL in Puglia porta a Roma il consigliere regionale Pietro Iurlaro ed il sindaco di Carovigno Vittorio Zizza. Sono riusciti in una missione che alla vigilia delle elezioni appariva più che impossibile. certo, i due devono ringraziare Berlusconi, protagonista di una rimonta incredibile, ma ci hanno messo del loro, visto che sia a Carovigno che a Francavilla Fontana (città di Iurlaro) il centrodestra ha ottenuto ottimi risultati, surclassando la concorrenza e tenendo i grillini sotto il 20%.

Per il PD entrano il fasanese Nicola Latorre ed il brindisino Salvatore Tomaselli, mentre Sel manda a Roma l'assessore regionale alle Politiche agricole Dario Stefano. Il primo commento tra gli eletti è quello di Tomaselli, che non dà alla pessima performance del PD in terra di Brindisi una lettura in chiave localistica: «Brindisi è dentro un dato regionale che è peggiore di quello nazionale. Forse si paga un giudizio non esaltante sul governo regionale, che appare troppo appeso ai destini di Vendola».

Quanto all'exploit di Grillo che a Brindisi è di gran lunga il primo partito: «Ha saputo raccogliere consensi in una città in cui il disagio sociale ed economico sono ancora forti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Brindisi/ Eletti Iurlaro e Zizza

BrindisiReport è in caricamento