rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Politica

Elezioni: gli altri Comuni alle urne

BRINDISI - La chiamata alle urne, fissata per il 6 e 7 maggio, sancirà in provincia di Brindisi il rinnovo di quattro Consigli comunali. Oltre al Comune capoluogo, infatti, saranno interessati al voto Fasano, Erchie e San Michele Salentino. La sfida più avvincente della tornata amministrativa di maggio sembra profilarsi a qualche chilometro di distanza dal capoluogo, e per la precisione a Fasano, dove a contendersi la fascia di Primo cittadino saranno in quattro, a partire dal sindaco uscente Lello Di Bari (Pdl) e Maria Stella Carparelli (Pd, dirigente scolastica, nonché moglie di Nicola Latorre, vicepresidente del gruppo dei senatori del Partito Democratico).

BRINDISI - La chiamata alle urne, fissata per il 6 e 7 maggio, sancirà in provincia di Brindisi il rinnovo di quattro Consigli comunali. Oltre al Comune capoluogo, infatti, saranno interessati al voto Fasano, Erchie e San Michele Salentino. La sfida più avvincente della tornata amministrativa di maggio sembra profilarsi a qualche chilometro di distanza dal capoluogo, e per la precisione a Fasano, dove a contendersi la fascia di Primo cittadino saranno in quattro, a partire dal sindaco uscente Lello Di Bari (Pdl) e Maria Stella Carparelli (Pd, dirigente scolastica, nonché moglie di Nicola Latorre, vicepresidente del gruppo dei senatori del Partito Democratico).

Una competizione vera. Uno scontro già sfiorato (e poi sfumato) in occasione delle precedenti consultazioni Comunali. Due gli outsider: Vito Bianchi (scrittore e docente universitario), candidato sindaco per la lista civica "In Comune" e Elio Schiavone (Italia dei Valori).

Sei le liste a sostegno del candidato sindaco Stella Carparelli, per un totale di 141 candidati: Api, Fasano cambia colore, Partito Democratico, Noi centro Fasano democratica, Udc, Sel. A sostegno del candidato sindaco Lello Di Bari cinque liste con 119 candidati: Fli, Giovani per Fasano, Cristiano Riformisti, Pdl, Circoli Nuova Italia.

A San Michele Salentino, altra folla. Quattro le candidature ufficiali a sindaco: l´avvocato Pietro Epifani (assessore uscente, per la lista civica "San Michele nel cuore" (coalizione che fa capo al sindaco uscente, Alessandro Torroni), Marcello Spina (dipendente comunale in pensione), alla guida della lista civica "Per un Comune di Tutti, insieme si può"), Fabrizio Guglielmi ("Primavera sanmichelana"), Antonio Chirico (Partito Comunista).

Ad Erchie, infine, lo scontro è tra il sindaco uscente, Giuseppe Margheriti (centrodestra, con la lista "Patto per Erchie") e Giuseppe Polito (centrosinistra, con la lista "Insieme per il paese che vogliamo").

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni: gli altri Comuni alle urne

BrindisiReport è in caricamento