Politica

Estate 2014, Consales replica a Bbc: "Nessun ricorso a finanza creativa"

Il sindaco Consales respinge l'accusa di ricorso alla finanza creativa mossa dal capogruppo di Brindisi bene comune, Riccardo Rossi, in riferimento alla mancata copertura finanziaria di una parte (89mila 670 euro) della somma stanziata per gli eventi dell'estate 2014

BRINDISI – Il sindaco Consales respinge l’accusa di ricorso alla finanza creativa mossa dal capogruppo di Brindisi bene comune, Riccardo Rossi, in riferimento alla mancata copertura finanziaria di una parte (89mila 670 euro) della somma stanziata per gli eventi dell’estate 2014.

“La nota stampa del consigliere comunale Riccardo Rossi  - afferma Consales in un comunicato stampa - prefigura l’avvenuta programmazione degli eventi estivi 2014 senza la completa copertura finanziaria per euro 89,670 spendibili, come prescrive la delibera di Giunta, ‘solo nel caso in cui il relativo stanziamento venga nel frattempo approvato dal Consiglio comunale nel Bilancio di Previsione 2014’”.

“La clausola  - prosegue il primo cittadino - è stata riportata al soggetto attuatore del programma, quale parte dell’incarico conferito. Siccome il Comune opera in regime di diritto amministrativo, sarebbe interessante comprendere quale è la spesa ‘senza adeguata copertura finanziaria’ e quale il frutto ‘della finanza creativa’”.

“Certamente  - conclude il sindaco - non ha niente di creativo la sollecitazione del consigliere Rossi di pagare; quindi di fare un debito fuori bilancio, perché chi doveva non ha rispettato la clausola. All’assessore alle Finanze del Comune di Brindisi è estranea questa maniera di gestire gli atti amministrativi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estate 2014, Consales replica a Bbc: "Nessun ricorso a finanza creativa"

BrindisiReport è in caricamento