menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il presidente della Provincia Massimo Ferrarese

Il presidente della Provincia Massimo Ferrarese

Ferrarese chiede a Mennitti il Tommaseo

BRINDISI - Dopo progetti e accordi per fare dell'ex Collegio navale Tommaseo un centro universitario e congressuale, il presidente della provincia Massimo Ferrarese ha formalizzato la sua richiesta di avere anche il 50% della proprietà del Comune. E' la Regione l'ente proprietario dell'immobile: con un accordo che risale al 2007, lo ha ceduto al 50% a Comune e Provincia per i prossimi 99 anni a titolo gratuito.

BRINDISI - Dopo progetti e accordi per fare dell'ex Collegio navale Tommaseo un centro universitario e congressuale, il presidente della provincia Massimo Ferrarese ha formalizzato la sua richiesta di avere anche il 50% della proprietà del Comune. E' la Regione l'ente proprietario dell'immobile: con un accordo che risale al 2007, lo ha ceduto al 50% a Comune e Provincia per i prossimi 99 anni a titolo gratuito.

A differenza del Comune, che ha intenzione di lasciare l'indirizzo universitario e di rispettare quell'accordo siglato insieme all'ex presidente Michele Errico, la Provincia vuole invece modificare il progetto e utilizzare il complesso per il trasferimento di tre istituti superiori. Secondo il nuovo progetto, che rientra nella cosiddetta "politica del risparmio" voluta da Ferrarese, questo permetterebbe all'ente di via De Leo di risparmiare sugli affitti.

Per ristrutturare il Tommaseo occorrono infatti decine di milioni di euro che nessuno dei due enti locali ha a disposizione. Per questo motivo Ferarese martedì scorso la formalizzato la richiesta di ottenere l'intera gestione del Tommaseo: il denaro risparmiato dai canoni di affitto dell'istituto indistriale Majorana e del licel scientifico Fermi, a cui potrebbe aggiungersi anche l'isituto commerciale Marconi, verrebbe impiegato per pagare il mutuo necessario per la ristrutturazione.

Il Comune, per il momento, non si pronuncia. Troppi gli impegni che hanno assorbito il primo cittadino per valutare la "convenienza" della richiesta di Ferrarese. Mennitti però, non potrà che tenere conto anche dell'indicazione data a maggio dal consiglio comunale: in quella sede infatti, l'assise ha approvato un ordine del giorno in cui si chiedeva al sindaco di mantenere gli impegni nei confronti dell'accordo per trasferire al Tommaseo l'università.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento