rotate-mobile
Politica

Ferrarese gioca uno contro tutti

BRINDISI - «Questo silenzio sull’accorpamento delle Province è ancora più doloroso e pericoloso della Legge 7 agosto n.135 che ne ha determinato la fine”. Il Presidente della Provincia, Massimo Ferrarese, ha deciso di giocare uno contro tutti e attacca parlamentari e consiglieri regionali, di destra, sinistra e centro, senza alcuna differenza. Perché solo lui starebbe lottando per salvare la Provincia di Brindisi dalla scomparsa.

BRINDISI - «Questo silenzio sull'accorpamento delle Province è ancora più doloroso e pericoloso della Legge 7 agosto n.135 che ne ha determinato la fine". Il Presidente della Provincia, Massimo Ferrarese, ha deciso di giocare uno contro tutti e attacca parlamentari e consiglieri regionali, di destra, sinistra e centro, senza alcuna differenza. Perché solo lui starebbe lottando per salvare la Provincia di Brindisi dalla scomparsa.

«Dopo quanto è accaduto - ha scritto oggi Ferrarese - sono rimasto nel mese di agosto alla mia scrivania, perché ero pronto a discutere sui possibili scenari futuri e ad esaminare immediatamente le questioni relative ai confini, alle funzioni, ai rapporti con e tra i Comuni e pronto anche a valutare i nuovi aspetti giuridico amministrativi del nuovo assetto territoriale. Mi premeva, dunque, precorrere i tempi per evitare che fosse ulteriormente penalizzata la nostra terra».

Ma dalla sua scrivania Ferrarese avrebbe visto poco o nulla: «Ho notato il silenzio dei parlamentari della mia provincia in tutto l'iter che ha portato a questa situazione che penalizza fortemente il nostro territorio. Un silenzio "assordante" non solo quando è stato approvato il Decreto Legge del 6 luglio n.95., e ancora di più quando il 7 agosto hanno votato la Legge di conversione, e continuano a tacere anche oggi quando sarebbe ancora più necessario tentare di contenerne le devastanti conseguenze. A questo si aggiunge il disinteresse totale della gran parte dei consiglieri regionali della nostra provincia».

Ferrarese ritiene necessario un vertice di tutti i partiti ai massimi livelli regionali, per tentare di limitare i danni al nostro territorio che rischia di essere stravolto completamente dal punto di vista economico, sociale e istituzionale. Ora sarebbe bello sentire la voce dei parlamentari e dei consiglieri regionali chiamati in causa.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferrarese gioca uno contro tutti

BrindisiReport è in caricamento