rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Politica

Fitto assicura: "Stiamo lavorando per Brindisi, merita attenzione"

Il ministro durante un incontro in città in vista delle europee: "Per mettere in campo innanzitutto strumenti di carattere generale, come la zona economica speciale unica"

BRINDISI - La città di Brindisi, proprio per la sua storia, merita "un'attenzione particolare da parte del Governo". Lo ha dichiarato, in visita nel capoluogo adriatico, Raffaele Fitto, ministro per gli Affari europei, le Politiche di coesione, il Sud e il Pnrr dell'esecutivo guidato da Giorgia Meloni. Le dichiarazioni arrivano proprio mentre la città sta attraversando crisi nei diversi settori industriali, storicamente radicati sul territorio, crisi che mette a repentaglio - tra l'altro - l'occupazione di un numero altissimo di lavoratori. 

Il ministro salentino si trova a Brindisi per un appuntamento elettorale in vista delle prossime elezioni europee. "Stiamo lavorando per mettere in campo innanzitutto strumenti di carattere generale, penso alla zona economica speciale unica, alle opportunità del Pnrr ed agli interventi di revisione sul fronte della politica di Coesione europea. Sicuramente Brindisi per la sua storia dal punto di vista industriale ed imprenditoriale merita un'attenzione particolare del governo", ha dichiarato, rispondendo a una domanda dei giornalisti circa la possibilità di sottoscrivere un "accordo di programma".

Il ministro ha poi aggiunto: "Faremo un confronto sia a livello istituzionale ma anche nell'ambito delle opportunità che possono crearsi nel processo di riconversione. Questa mattina (sabato 25 maggio 2024, ndr) sono stato al Cetma dove abbiamo ragionato molto sulle opportunità di sostegno al nostro sistema produttivo sul fronte dell'innovazione e della ricerca. Bisogna mettere in campo strumenti in grado di poter dare questo tipo di risposte".

Fitto ha poi parlato del G7, che si svolgerà sempre a giugno nel Brindisino, nell'ottica dell'esecutivo Meloni: alle ultime azioni politiche "si parlava ovunque del fatto che Giorgia Meloni non sarebbe stata capace di rappresentare il nostro Paese, che sarebbe stato un disastro avere Giorgia Meloni come guida per l'Italia. Ecco pensare che siamo a poche settimane dal vertice del G7 a presidenza italiana e raccontare tutti i risultati di questo anno e mezzo a livello internazionale di Giorgia Meloni e del suo governo, penso che rappresenti una conferma di quanto i dibattiti politici siano spesso strumentali e non veri di quello che Giorgia Meloni sta portando avanti".

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fitto assicura: "Stiamo lavorando per Brindisi, merita attenzione"

BrindisiReport è in caricamento