Politica Ostuni

Fondi Pirp: finanziato il progetto per la pista ciclabile nella zona 167 della Città bianca

OSTUNI - Un milione e 800 mila euro, per rifare il look alla periferia della Città bianca. A tanto ammonta la somma ammessa a finanziamento da parte della Regione Puglia, nell’ambito degli accordi già siglati per la realizzazione di Programmi integrati di riqualificazione delle periferie urbane (Pirp). Meno rispetto alle previsioni (3 milioni di euro, l’ammontare iniziale del contributo richiesto), ma pur sempre funzionali al recupero delle aree in questione. L’intesa era stata siglata nei mesi scorsi, presso la sede della Presidenza della Regione Puglia, nel corso di un vertice cui presero parte l'assessore regionale all'Urbanistica e alle politiche del territorio, Angela Barbanente, il sindaco di Ostuni, Domenico Tanzarella e l’assessore comunale all’Urbanistica, Andrea Pinto.

OSTUNI - 3 milioni di euro, per rifare il look alla periferia della Città bianca. A tanto ammonta la somma ammessa a finanziamento da parte della Regione Puglia, nell'ambito degli accordi già siglati per la realizzazione di Programmi integrati di riqualificazione delle periferie urbane (Pirp). Meno rispetto alle previsioni originarie, ma pur sempre funzionali al recupero delle aree in questione. L'intesa era stata siglata nei mesi scorsi, presso la sede della Presidenza della Regione Puglia, nel corso di un vertice cui presero parte l'assessore regionale all'Urbanistica e alle politiche del territorio, Angela Barbanente, il sindaco di Ostuni, Domenico Tanzarella e l'assessore comunale all'Urbanistica, Andrea Pinto.

L'Amministrazione comunale aveva già da tempo individuato le aree periferiche nelle quali concentrare gli interventi nell'ambito della rigenerazione urbana prevista dai Pirp. Il Programma Integrato di Riqualificazione delle Periferie proposto dal Comune di Ostuni è relativo ad una estesa area di edilizia estensiva collocata a sud del nucleo storico della città ed interviene in ambiti, in parte periferici e in parte inglobati nel centro urbano, che interessano i Rioni di Melogna, Massariola e Marangi.

"Utilizzeremo gli strumenti finanziari che la Regione ha messo a disposizione, su tre fronti: punteremo infatti - chiarisce il Primo cittadino - sulla ristrutturazione delle Case popolari (un milione e 800 mila euro), sulla riqualificazione del palazzetto tensostatico (630 mila euro) e sulla realizzazione di una pista ciclabile (570 mila euro)". I Pirp sono promossi dai Comuni ed attuati con la collaborazione di organismi pubblici e di privati. L'obiettivo è la rigenerazione delle periferie urbane colpite da degrado fisico, sociale ed economico, attraverso azioni mirate al miglioramento della qualità ambientale, alla promozione dell'occupazione e all'impiego dell'imprenditoria locale.

"A fronte del finanziamento complessivo - spiega l'assessore Pinto - restano dunque confermati i tre progetti, sebbene, per quanto attiene la ristrutturazione degli alloggi pop, l'intervento (finanziato per un milione e 800 mila euro) sarà realizzato in compartecipazione con l'Istituto autonomo case popolari (Iacp), che metterà a disposizione la somma di 500 mila euro, a copertura del costo complessivo del progetto (pari a 2 milioni e 300 mila euro). Ampia soddisfazione, quindi, per la fattibilità di tutte e tre le opere in cantiere".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi Pirp: finanziato il progetto per la pista ciclabile nella zona 167 della Città bianca

BrindisiReport è in caricamento