rotate-mobile
Politica Francavilla Fontana

Centro-destra: tre papabili sul tavolo. Ma occhio al nome esterno

Riunione dei vari partiti e movimenti: si pensa a Balestra (Lega), Iaia (Fdi) e Lippolis (Noi Francavillesi). La coalizione dovrebbe presentarsi unita alle Amministrative 2023, ma è ancora alla ricerca del candidato unitario

FRANCAVILLA FONTANA - Mentre Antonello Denuzzo e Maurizio Bruno si stringono la mano pubblicamente, preludio a un accordo ancora da portare a buon fine, il centro-destra di Francavilla Fontana si riunisce per cercare di trovare la quadra. Obiettivo: un candidato sindaco in vista delle Amministrative 2023. Ieri, giovedì 16 febbraio, l'ultimo incontro in ordine di tempo. Presenti, ovviamente, Lega, Fratelli d'Italia, Forza Italia, Noi Francavillesi (ex Direzione Francavilla) e la lista civica Insieme. Sul tavolo: geometrie e perimetri della coalizione e un nome che unisca tutti.

Come sempre accade in questi casi, gli equilibri sono importanti. Venuta meno l'ipotesi di una personalità esterna, individuata nella figura di un francavillese colonnello dell'Aeronautica, si guarda all'interno della probabile coalizione. Quindi spuntano i nomi, in rigoroso ordine alfabetico, di Adriana Balestra (Lega), Michele Iaia (Fratelli d'Italia) e Romeo Lippolis (Noi Francavillesi). 

Inoltre, non è escluso che, qualora venga individuata una figura esterna ai partiti in grado di convincere e unire, i tre facciano un "passo di lato". Naturalmente, come accade in casi analoghi quando si parla di un centro di oltre 30 mila abitanti, la "questione Francavilla Fontana" è sui tavoli regionali dei vari partiti. Ci sono degli equilibri complessivi da rispettare e da raggiungere. La prossima riunione del centrodestra sarà fissata a breve.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro-destra: tre papabili sul tavolo. Ma occhio al nome esterno

BrindisiReport è in caricamento