Politica Francavilla Fontana

Ex Agrario, una convenzione con l'Ambito territoriale Br3 per il recupero

In questa sede, sfruttando le ampie porzioni di terreno disponibile, si avvieranno attività di agricoltura solidale

Giuseppe Bellanova e Antonello Denuzzo

FRANCAVILLA FONTANA - Dall’incuria alla cura, da oggetto di vandalismo a strumento di inclusione, è questa la parabola prevista per l’ex istituto Agrario di Francavilla Fontana che, grazie alla convenzione firmata oggi, venerdì 5 febbraio, tra l’Amministrazione Comunale e l’Ambito territoriale Br3, si appresta a tornare a vivere con una chiara vocazione sociale. “Questa mattina ho firmato con il sindaco Antonello Denuzzo la convenzione che concede all’Ambito la gestione dell’ex istituto agrario – dichiara il presidente dell’Ambito territoriale Br3 Giuseppe Bellanova – si tratta di un passaggio cruciale per la realizzazione dell’ambizioso progetto di trasformare quel luogo abbandonato in un incubatore di socialità capace di fornire servizi di welfare caratterizzati da alti standard qualitativi”.

L’immobile, che da decenni versa in uno stato di abbandono, ospiterà innanzitutto le attività del progetto “Gaming”, candidato al finanziamento con “Fondazione con il Sud” dall’Ambito Territoriale Br 3 in partnership con la Coop Sociale "Ferrante Aporti" di Brindisi, la Fondazione Epasss di Bari e in collaborazione con il Comune di Francavilla Fontana. I destinatari di questa progettualità sono i soggetti ludopatici e le persone con disabilità con capacità lavorativa.

Inoltre, presso questa sede, in costante coordinamento con la Asl di Brindisi, saranno attivati una serie di servizi integrati che forniranno sostegno sanitario e sociale. Nella progettualità globale alla base della convenzione è previsto anche l’avvio di un Puc (progetto di utilità sociale) che vedrà coinvolti i percettori del reddito di cittadinanza. Qui, sfruttando le ampie porzioni di terreno disponibile, si avvieranno attività di agricoltura solidale. I prodotti della terra non saranno commercializzati ma messi in rete nel progetto “Tavola Rotonda” che, oltre a intervenire contro lo spreco alimentare, si occupa di soddisfare le esigenze primarie delle persone con difficoltà economiche.  

“Avviamo quest’oggi le basi per la realizzazione di un centro a Francavilla Fontana che erogherà servizi di welfare per l’intero territorio d’ambito – dichiara il sindaco Antonello Denuzzo – questo progetto, che di per sé rappresenta una buona notizia, acquista ulteriore valore per il luogo in cui si concretizzerà. Tiriamo fuori questo immobile da una condizione di abbandono che sembrava irreversibili e consegniamo alla città un luogo di inclusione e di servizi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Agrario, una convenzione con l'Ambito territoriale Br3 per il recupero

BrindisiReport è in caricamento