menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fratelli d'Italia: "No alle ammucchiate, necessaria la governabilità"

Il movimento ha partecipato all'incontro organizzato dalla Lega-Noi con Salvini

BRINDISI - Riunione "esplorativa" del centrodestra, questa sera, organizzata dal movimento Lega-Noi con Salvini per verificare la composizione dell'area e porre le basi del programma elettorale in vista della prossima tornata. Fra i primi a rispondere all'appello del coordinatore provinciale, Paolo Taurino, c'è Fratelli d’Italia per "senso di responsabilità" e "rispetto" verso soggetti politici possibili nostri alleati.

noi con salvini bis-2

"Nelle riunioni abbiamo ribadito che nessun impegno vincolante potrà essere preso stante la necessità di un chiarimento preventivo, politico e programmatico, con quelle forze che storicamente sono coese tra loro a livello nazionale, prima di poter procedere a riunioni ed accordi con raggruppamenti locali di pari dignità dichiaratamente di centro destra", si legge nella nota di Fratelli d'Italia. "A prescindere da questa inderogabile necessità, per quanto ci riguarda,  abbiamo da tempo individuato un metodo procedurale diverso nell’assenza di proposte e coesione politica.  Abbiamo ritenuto fondamentale fornire le basi conoscitive della complessa macchina amministrativa a coloro i quali vorranno candidarsi per avere amministratori preparati al difficile ruolo da assolvere. Per tale motivo abbiamo ultimato un corso di formazione politica sulla conoscenza del bilancio comunale,  degli atti amministrativi, degli Enti territoriali e i ruoli apicali e sulla legge Costituzionale".

"Abbiamo dato corpo al programma di mandato attraverso incontri con i referenti delle diverse categorie con le quali promuoveremo dei confronti. Il programma verrà sottoposto all’attenzione delle forze politiche e movimenti che si identificano nell’area di centro destra e che vorranno condividere con noi un percorso politico di coalizione, per una comune valutazione e possibili arricchimenti allo stesso. Ultimato e condiviso tale passaggio, si potrà procedere alla individuazione del  possibile candidato sindaco, anche attraverso primarie di coalizione, che possa avere il più alto grado di gradimento da parte dei simpatizzanti e dei cittadini. Resta inteso che Fratelli d’Italia non è interessata a grandi ammucchiate per vincere e occupare il Comune se poi non si avrà la capacita di poterlo governare vincolati da una diversa visione della politica e dai tanti piccoli interessi derivanti dalla debolezza umana. Questa città ha bisogno di un’amministrazione  stabile e duratura che la governi e la proietti verso un futuro di prosperità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento