rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Politica

Friolo: "Provincia inadempiente su autorizzazioni paesaggistiche"

BRINDISI - Inadempienze e ritardi hanno portato i comuni della provincia di Brindisi ad non essere in grado di rilasciare autorizzazioni paesaggistiche. I ritardi e le inadempienze sarebbero causati da "dimenticanze" della Provincia. Questa la tesi del neo eletto consigliere regionale Maurizio Friolo (Pdl) che, all'ente presieduto da Massimo Ferrarese, rimprovera in una nota i ritardi nell'agevolare l'inter dei comuni brindisini.

BRINDISI - Inadempienze e ritardi hanno portato i comuni della provincia di Brindisi ad non essere in grado di rilasciare autorizzazioni paesaggistiche. I ritardi e le inadempienze sarebbero causati da "dimenticanze" della Provincia. Questa la tesi del neo eletto consigliere regionale Maurizio Friolo (Pdl) che, all'ente presieduto da Massimo Ferrarese, rimprovera in una nota i ritardi nell'agevolare l'inter dei comuni brindisini.

"Secondo quanto previsto da apposita legge regionale - sostiene infatti Friolo - quando i Comuni non possiedono i giusti requisiti, l?autorizzazione paesaggistica è rilasciata dalla Provincia purché questa abbia approvato il Piano Territoriale di Coordinamento, abbia istituito la Commissione locale per il paesaggio e disponga di strutture organizzative adeguate".

E? scaduto a fine dicembre 2009 il termine del regime transitorio fissato dal Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio. Da quel termine fissato, i Comuni avrebbero dovuto ricevere la delega ad autorizzare ma la Regione ha provveduto a delegare solo 67 comuni su 258. Quello di Brindisi è l'unico già delegato dall'ente territoriale. Per gli altri dovrebbe provvedere la Provincia che però non ha ancora nominato le commissioni necessarie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Friolo: "Provincia inadempiente su autorizzazioni paesaggistiche"

BrindisiReport è in caricamento