rotate-mobile
Politica

"Delusi dalla risposta di Bozzetti, ok quella di Rossi. Ora le proposte"

Al lavoro il movimento dei giovani di "Ora tocca a noi", che aveva lanciato una proposta di alleanza tra M5S e sinistra unita

BRINDISI – Delusione per le dichiarazioni del consigliere regionale del Movimento5 Stelle, Gianluca Bozzetti, apprezzamento per quelle di Riccardo Rossi, candidato sindaco della sinistra unita e di Brindisi Bene Comune, esclusione di qualsiasi alleanza con le forze che si apprestano a riproporre alle elezioni comunali del 10 giugno prossimo personaggi coinvolti nelle precedenti esperienze amministrative.

E’ questa la posizione espressa del coordinamento del movimento “Ora tocca a noi”, che raccoglie i giovani che lavorano e studiano fuori sede, ma anche quelli rimasti a Brindisi, inclusi disoccupati e casalinghe, sull’impatto politico dell’appello, rivolto proprio al M5S e alla coalizione che sostiene Rossi, per una alleanza finalizzata al governo della città

“Accogliamo positivamente le tante reazioni sviluppatesi in città a seguito della nostra proposta di costruire una grande coalizione di tutte le forze politiche che a Brindisi rappresentano la necessità di rinnovamento e discontinuità con le amministrazioni degli ultimi 20 anni”, sottolinea una nota di “Ora tocca a noi”. Che prosegue: “Crediamo sia un segnale positivo che ha portato nuovi stimoli e generato interesse nel dibattito politico della città. Ci sentiamo pertanto in dovere di chiarire le nostre posizioni in virtù dei diversi interventi fatti a riguardo negli scorsi giorni”.

“Ci preme sottolineare che la scelta dei soggetti a cui rivolgere il nostro appello è stata fondata su una necessità, condivisa da tutti noi ed avvertita tra i cittadini, di totale rinnovamento della classe e del modo di fare politica a Brindisi. Non riconosciamo pertanto come interlocutori le coalizioni che si presenteranno alle prossime elezioni animate dai responsabili delle ultime amministrazioni comunali e che replicano i vecchi schemi e metodi basati sul bilanciamento degli interessi in assenza di una visione ed un vero progetto per la città”, ribadisce il nuovo movimento.

Incontro giovani Brindisini sussumaniello 2-2-2

“Ci sentiamo inoltre di replicare all'intervento del consigliere Bozzetti, voce del M5S sul territorio, sottolineando che le sue dichiarazioni, paradossalmente le più politiciste e strumentali che sono state fatte, sembrano non tenere conto del cambio di fase politica nazionale ed interna al suo movimento. Crediamo che questo no secco rappresenti una grande occasione persa, l’occasione di costruire a Brindisi un ‘nuovo laboratorio’ di tutte le forze antitetiche col passato, e dimostra che forse non si è tutti disposti a - come dicevamo nel precedente comunicato - mettere da parte i simboli e le rivalità di partito per il bene della città”.

“Riceviamo con favore – prosegue il comunicato - le parole di Riccardo Rossi che, a nome della coalizione che rappresenta, ha presentato la sua disponibilità a lavorare alla costruzione della nostra proposta per il bene di Brindisi. Auspichiamo che nelle prossime settimane si possa aprire una fase di dialogo in cui confrontarci sulle nostre proposte programmatiche e in cui valutare se ci saranno le condizioni per costruire un percorso comune nell’interesse della città”. Tutto alla luce del sole, senza infingimenti e senza strategie occulte sulle scelte di campo.

“Nei giorni che seguono continueremo ad elaborare le nostre idee in maniera condivisa e partecipata attraverso i nostri gruppi di lavoro e discuteremo apertamente al nostro interno rispetto alle strade da intraprendere in relazione alle prossime elezioni comunali, non limitandoci assolutamente a questo, ma con l’obiettivo di creare un movimento stabile e presente in città, contenitore per tutti quei giovani che vogliono fare la propria parte per dare un futuro diverso alla nostra terra”, è l’impegno finale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Delusi dalla risposta di Bozzetti, ok quella di Rossi. Ora le proposte"

BrindisiReport è in caricamento