Politica

“Torneo della Civetta, inopportuna la foto della sindaca con il dirigente Enel”

Il portavoce del Movimento Cinque Stelle di Brindisi, Stefano Alparone: "Scivolone della Carluccio al termine della serata, dopo che i rapporti con la società elettrica sono stati al centro della campagna elettorale con attacchi a Nando Marino". L'invito del consigliere: "Attenzione all'immagine pubblica". L'evento realizzato anche con il contributo di Provincia e Regione

BRINDISI – “La foto della sindaca di Brindisi, Angela Carluccio, con i dirigenti Enel, al termine del torneo della Civetta a Tuturano è quanto meno inopportuna dopo che la campagna elettorale è stata un concentrato di attacchi nei confronti del diretto sfidante, Nando Marino, definito l’uomo della società elettrica”.

stefano alparone-3Per il consigliere Stefano Alparone (nella foto), portavoce del Movimento 5 Stelle, candidato primo cittadino alle elezioni del 5 giugno scorso, gli scatti che rimbalzano su Facebook e che si riferiscono all’evento del 25 giugno scorso, organizzato dalla Pro Loco di Tuturano, non possono restare privi di commenti e di censura, se accanto al massimo rappresentante dell’Amministrazione comunale, neo eletto, c’è Angelo Di Giovine, Responsabile Enel Affari Territoriali Puglia-Basilicata, e c’è anche Carlo De Punzio, responsabile per la centrale di Cerano Federico II, della Comunicazione e dei rapporti con il territorio.

La fotografia si riferisce al momento finale dell’evento che ha riscosso un grande successo pubblico a di Tuturano e che ha ottenuto il contributo del Comune di Brindisi, pari a quattromila euro, così come quelli della Regione Puglia, della Provincia, della Camera di Commercio e dell’Enel. Nella stessa foto, la madrina dell’evento, arrivato alla sedicesima edizione, Miriana Trevisan, ex velina di Striscia e conduttrice televisiva, e uno dei volti politici noti nella frazione, Italo Guadalupi, esponente dei Cor, forza politica che fa parte della coalizione dei moderati vincitrice al ballottaggio del 19 giugno.

 “Il sindaco ha un’immagine pubblica a cui deve prestare attenzione e non ci pare affatto che la Carluccio, in quell’occasione, abbia dato il giusto peso quando si è fatta fotografare con alcuni funzionari Enel, peraltro gli stessi che erano seduti in sala in occasione della presentazione di Marino come candidato del centrosinistra”, va avanti Alparone, in nome e per conto dei “grillini” che a Brindisi rappresentano la prima forza politica, stando alle preferenze raccolte. Il riferimento è a Di Giovine.

“Io come portavoce del Movimento non mi sarei mai prestato a niente del genere”, aggiunge. “Passi la foto della conferenza stampa di presentazione dell’evento, ma quella a conclusione dell’evento è secondo noi uno scivolone, così come lo è stata la scena muta della Carluccio in sede di comitato portuale”.

Locandina torneo della Civetta-2“Vero è che la sindaca ha trovato in eredità dalla gestione commissariale l’appuntamento con il Torneo della Civetta, inserito nel cartellone degli eventi estivi con annesso riconoscimento del contributo, ma prestarsi a fare una fotografia come quella che è stata pubblicata sulla pagina Fb dell’organizzazione, è una caduta di stile sul piano dell’opportunità: a quell’evento è stata invitata e ci è andata come sindaco di Brindisi e nella foto accanto ai dirigenti Enel c’era appunto il primo cittadino”.

“Invitiamo, quindi, l’avvocato Angela Carluccio a prestare maggiore attenzione rispetto all’uso della sua immagine, immagine che ha un peso e un valore pubblico prima ancora che personale. Non possono essere tollerate leggerezze di questo tipo a maggior ragione dopo tutti gli interenti letti in campagna elettorale e dopo tutto quello che ha segnato il passato, quando l’Amministrazione comunale è stata accomodante con l’Enel così come con altre società presenti sul territorio” .

La conclusione: “Siamo e restiamo convinti che non ci sia stata affatto rottura con il passato e che Carluccio, come l’altro, Marino, siano facce della stessa medaglia rispetto alle quali il Movimento Cinque Stelle si distingue rappresentando la sola e unica strada di discontinuità nell’interesse della città”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Torneo della Civetta, inopportuna la foto della sindaca con il dirigente Enel”

BrindisiReport è in caricamento