Politica

Il club "Forza Italia Brindisi" si schiera con Fitto. "Vitali non è il nostro leader"

Il club "Forza Italia Brindisi1" prende definitivamente le distanze da Luigi Vitali e si schiera con Raffaele Fitto, aderendo al progetto "Oltre con Fitto". Le motivazioni di questa decisione, maturata nel corso della riunione odierna del direttivo e dei soci, sono state illustrate in una nota stampa

BRINDISI – Il club “Forza Italia Brindisi1” prende definitivamente le distanze da Luigi Vitali e si schiera con Raffaele Fitto, aderendo al progetto “Oltre con Fitto”. Le motivazioni di questa decisione, maturata nel corso della riunione odierna del direttivo e dei soci, sono state illustrate in una nota stampa. 

“Da ben due anni, nello svolgimento del proprio lavoro sul territorio – si legge nel comunicato - pur avendo sempre consultato e rispettato l’onorevole Luigi Vitali nella sua qualità di coordinatore provinciale, non ha trovato reciprocità di rispetto e considerazione nello stesso”.

Il club rinfaccia a Vitali di aver negato al club l’uso della sede provinciale del partito di corso Garibaldi motivandolo come “atto di pura cortesia”, “pur avendo preso parte (e meriti)  - affermano gli iscritti al culb - ad iniziative promosse e realizzate dal Club”. 

E poi “una volta nominato commissario regionale di Forza Italia, l’Onorevole Vitali ha proceduto alla nomina di un commissario cittadino (nulla quaestio sulla persona) senza previo coinvolgimento o consultazione alcuna,secondo la sua logica esclusiva piuttosto che inclusiva, di tutti i tesserati e militanti del Club che pure avevano interesse ad esprimersi sulla ‘guida cittadina’”.

Il club Forza Italia Brindisi quindi non  riconosce “nella sua persona la leadership sul nostro territorio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il club "Forza Italia Brindisi" si schiera con Fitto. "Vitali non è il nostro leader"

BrindisiReport è in caricamento