rotate-mobile
Politica Ostuni

Il Comune diffida l’Arneo: “Completare in fretta i lavori a Villanova”

OSTUNI - L’amministrazione comunale di Ostuni ha inviato una formale diffida all’Arneo e alla ditta “Silcei Spa” di Cancello ed Arnone (Caserta) affinché si pongano in essere tutte le attività necessarie all’immediata ripresa dei lavori del ponte su Lama Mangiamuso, lungo via Consolato Veneziano, tra Villanova e Camerini sul litorale ostunese. “Con nota del 3 febbraio scorso – si legge nella missiva a firma del dirigente dell’Ufficio Tecnico, Roberto Melpignano - veniva comunicata la ripresa dei lavori per il giorno 10 febbraio ma, a distanza di circa un mese, questi non risultano ancora ripresi.

OSTUNI - L'amministrazione comunale di Ostuni ha inviato una formale diffida all'Arneo e alla ditta "Silcei Spa" di Cancello ed Arnone (Caserta) affinché si pongano in essere tutte le attività necessarie all'immediata ripresa dei lavori del ponte su Lama Mangiamuso, lungo via Consolato Veneziano, tra Villanova e Camerini sul litorale ostunese. "Con nota del 3 febbraio scorso - si legge nella missiva a firma del dirigente dell'Ufficio Tecnico, Roberto Melpignano - veniva comunicata la ripresa dei lavori per il giorno 10 febbraio ma, a distanza di circa un mese, questi non risultano ancora ripresi.

Al contempo, su via Consolato Veneziano ove è prevista la realizzazione di un ponte su Lama Mangiamuso, sono iniziati e sono ancora in corso i lavori di potenziamento della condotta idrica a cura dell'Acquedotto Pugliese. Al termine è previsto il rifacimento totale del tappetino di usura lungo tutta via Consolato Veneziano".

L'intervento appaltato dal consorzio dell'Arneo, riguarda il ripristino e il miglioramento della funzionalità idraulica del bacino idrografico compreso tra i canali Mangiamuso e lama d'Antelmi, in località Villanova. "E' chiaro ed evidente - sottolinea Melpignano - che i lavori di realizzazione del ponte sulla lama Mangiamuso dovranno essere assolutamente realizzati e completati con congruo anticipo prima del rifacimento totale del tappetino di usura su via Consolato Veneziano previsto nell'ultima settimana del prossimo mese di Giugno" e per questo si diffida il consorzio dell'Arneo ad eseguire il ponte sulla lama in quanto sono necessari tempi tecnici per la completa compattazione della sede stradale nelle immediate prossimità del ponte stesso".

Prima del rifacimento del tappetino di usura, si procederà all'apertura della strada tra Villanova e Camerini con la sola stesura del bynder "in modo da ottenere la completa compattazione del fondo stradale e, come già evidenziato per il ponte sul canale artificiale Libertini, la suddetta compattazione non è di breve durata sicché solo una immediata ripresa dei lavori potrà consentire la sistemazione finale con tappetino su via Consolato Veneziano prima dell'inizio del periodo estivo e quindi entro giugno prossimo".

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune diffida l’Arneo: “Completare in fretta i lavori a Villanova”

BrindisiReport è in caricamento