Il notaio cala le carte: incontro pubblico sabato in municipio

Le Acli e Michele Errico presenteranno il progetto "Città virtuosa"

BRINDISI – Dopo la deludente esperienza del patto con Marcello Rollo e Massimo Ferrarese, che lo vide garante (tra un Aventino e l’altro) dell’operato della fallimentare amministrazione di Angela Carluccio, il notaio Michele Errico ci riproverà, questa volta puntando sul mondo dei movimenti cattolici in cui ha sempre tenuto ben saldo un piede, e chiamando a raccolta i brindisini con la parola d’ordine “Città virtuosa”.

Appuntamento sabato prossimo 28 ottobre alle 10, nella sala Mario Marino Guadalupi del municipio di Brindisi. “La crisi in cui Brindisi si dibatte da troppi anni, impone l’urgente necessità di trovare in noi stessi il coraggio e la forza di scendere in campo per costruire le condizioni sociali, politiche, economiche e culturali, che ci consentano di gettare le basi per avviare la realizzazione di un futuro migliore della nostra Comunità”, si legge in un comunicato diramato dai Giovani delle Acli.

“ Il tempo è ormai maturo perché le forze più oneste della cittadinanza lavorino insieme, con impegno costante e voglia di compartecipare, per rendere dignitosamente Brindisi una ‘Città virtuosa’. È questo l’ appello che molti concittadini, unitamente a Michele Errico, presidente della Fondazione G. Lazzati, faranno” con l’evento di sabato prossimo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Marzo, mese in cui con ogni probabilità si terranno le elezioni politiche e anche le amministrative se si opterà per l’election day, è vicino, e anche Errico cala le proprie carte dopo la sfida lanciata da Giovanni Antonino con la sua lista di professionisti mai coinvolti in politica. Ma nei prossimi quattro mesi può accadere di tutto, perché i personaggi in cerca d’autore e di nuove aggregazioni sono come sempre molti. Troppo abituati a campare di politica, anzi di pubblica amministrazione, e di cos’altro sennò?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • "Da venerdì scuole chiuse in Puglia": Emiliano firma l'ordinanza

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Trovata morta nell'auto in cui viveva: dramma della solitudine al cimitero

  • Coronavirus, continuano ad aumentare i nuovi positivi e i ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento