rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Politica

Il Pd pensa alle dimissioni di Consales

BRINDISI – Una parte del Pd sollecita le dimissioni del sindaco, l’Udc è già alla ricerca di un candidato sindaco, e per la città si affaccia l’ipotesi di una figuraccia internazionale: l’annullamento del Forum delle città dell’Adriatico e dello Ionio, in programma dal 9 all’11 dicembre.

BRINDISI – Una parte del Pd sollecita le dimissioni del sindaco, l’Udc è già alla ricerca di un candidato sindaco, e per la città si affaccia l’ipotesi di una figuraccia internazionale: l’annullamento del Forum delle città dell’Adriatico e dello Ionio, in programma dal 9 all’11 dicembre.

IL PD. Ieri è stata una giornata di contatti telefonici tra il sindaco Mimmo Consales e i vertici locali del partito, ma la notizia dell’avviso di garanzia per riciclaggio, abuso d’ufficio e ricettazione, notificato ieri a Palazzo Granafei Nervegna dagli uomini della Digos, ha varcato i confini provinciali e sembra che sia il sindaco di Bari, Michele Emiliano, sia il segretario regionale del partito Sergio Blasi, siano intenzionati a non restare inermi di fronte alla nuova inchiesta abbattutasi sul Comune di Brindisi. Secondo alcune notizie che BrindisiReport.it ha verificato, in mattinata Consales incontrerà il segretario provinciale Maurizio Bruno e quello cittadino, Antonio Elefante, per decidere le mosse da adottare. Sembra molto probabile che il primo cittadino annunci già oggi le sue dimissioni, le stesse che ieri aveva detto di non voler presentare. Evidentemente nel Pd l’imbarazzo è cresciuto, e non si vogliono lasciare spazi di manovra al centrodestra, che ha già chiesto il ritorno alle urne.

L’UDC. In casa di Massimo Ferrarese tutti tacciono, almeno per ora. Nessun commento ufficiale sulla terza inchiesta che coinvolge il sindaco (dopo quelle sulla News-Motumus sul Brindisi Calcio), e probabilmente nessuno parlerà. Perché Ferrarese e Consales tengono ad apparire alleati grandi amici, salvo poi far giocare a risiko le loro seconde linee. A BrindisiReport.it risulta che i centristi si stiano già muovendo per individuare la figura del loro prossimo candidato sindaco. Cosa a cui sta lavorando Marcello Rollo, ovviamente di comune accordo con Ferrarese.

IL FORUM. Annunciato con la dovuta enfasi nelle scorse settimane, i forum dei sindaci delle città dell’Adriatico e dello Ionio è in programma a Brindisi dal 9 all’11 dicembre, e il sito web del Faic (https://www.faic.eu/index_it.asp) lo riporta fin dal 4 novembre. Finora però, come è prassi al Comune di Brindisi, la delibera di spesa non è stata approvata: l’evento richiede 50-60mila euro. Ma questa mattina alcuni consiglieri comunali che sostavano davanti a Palazzo di Città apparivano dubbiosi: «Intanto sarà difficile che in questo clima qualcuno approvi una delibera del genere, ma in ogni caso, anche se si dovessero trovare soldi e voglia di organizzare il Forum, che figura ci faremmo con un sindaco indagato per riciclaggio?».

Già, ma che figuraccia faremo se il Forum dovesse saltare a 19 giorni dalla data stabilità?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pd pensa alle dimissioni di Consales

BrindisiReport è in caricamento