Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

Incontro con Cassano: occasione per discutere sul futuro della sinistra italiana

Senza il vento della storia. La sinistra nell'era del cambiamento" (Laterza Editore) è il libro del professore Franco Cassano che sta facendo discutere da qualche tempo non solo l'intellighenzia della sinistra italiana ma anche molti militanti che si pongono il problema del futuro delle socialdemocrazie europee e della nostra

BRINDISI - “Senza il vento della storia. La sinistra nell’era del cambiamento” (Laterza Editore) è il libro del professore Franco Cassano che sta facendo discutere da qualche tempo non solo l’intellighenzia della sinistra italiana ma anche molti militanti che si pongono il problema del futuro delle socialdemocrazie europee e della nostra, se così può definirsi. Quale deve essere la bussola da utilizzare per questa nuova rotta? Quella dell’evoluzione del mercato capitalistico che ormai comincia a produrre anche alcune risposte alle richieste provenienti dai Paesi emergenti, o quella del pensiero storico della sinistra, che deve analizzare le evoluzioni sociali e politiche del mondo contemporaneo, abbandonando le attuali posizioni difensivistiche (che ne hanno determinato il superamento) per offrire nuove analisi sociali ed economiche?

Cassano si pone e pone una serie di problemi, li affronta e giunge ad alcune conclusioni, e inevitabilmente si toccano anche i temi concreti dell’esperienza del governo Renzi. L’associazione politico-culturale Left Brindisi ha organizzato attorno al libro di Cassano un evento, che si terrà alle 18 di venerdì 23 gennaio all’Hotel orientale di Brindisi (Corso Garibaldi), e assieme all’autore discuteranno Emanuele Amoruso, sociologo, e Peppino Caldarola, giornalista. L’introduzione della serata e la moderazione del dibattito toccheranno al presidente di Left Brindisi, Carmine Dipietrangelo.

Una buona occasione per la gente della sinistra brindisina per collegare alle questioni sollevate da Cassano le esigenze di rilancio dell'attività politica di base e gli interrogativi sul dibattito interno ad un partico come il Pd, per concretizzare e finalizzare tutto nelle sfide sociali ed economiche di questi anni. Senza dimenticare che, curiosità dell'incontro di venerdì 23 gennaio, si ritroveranno a confronto a Brindisi due fondatori del movimento degli studenti in Puglia a cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta, Peppino Caldarola e Franco Cassano, appunto. Un'occasione anche per i ragazzi dell'Uds per affrontare la spinosa questione del ruolo attuale della sinistra italiana di fronte ai problemi della scuola.

L’ingresso è libero e come sempre negli eventi letterari di Left sarà possibile acquistare il libro oggetto della serata (che è reperibile online anche in versione digitale). Con questo evento, Left Brindisi inaugura la prima parte del suo programma di iniziative per il 2015, che comprende non solo incontri di approfondimento su temi di pressante attualità cittadina e nazionale, sempre con la partecipazione di esperti, ma anche cinema, libri, mostre, mettendo al lavoro i propri iscritti, valutando la possibilità di inserire nel progetto culturale per il 2015 anche alcune borse di studio.



 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incontro con Cassano: occasione per discutere sul futuro della sinistra italiana

BrindisiReport è in caricamento