Domenica, 1 Agosto 2021
Politica

Vasca di colmata, Amati: "Finalmente anche il Pd ha chiarito la sua posizione"

Valutazione di impatto ambientale favorevole all'opera portuale: "Il dibattito politico torni nei ranghi del giudizio"

BRINDISI – “Con l’approvazione della Via finisce il tormentato iter della ‘vasca di colmata’ nel Porto di Brindisi, per i dragaggi nelle aree di Costa Morena, Sant'Apollinare e del Canale del Porto Medio. Finalmente anche il Pd, il mio partito, ha chiarito la sua posizione critica nei confronti di tutti i punti di vista irragionevoli, anche se di provenienza istituzionale”.  Lo dichiara il presidente della Commissione regionale Bilancio e programmazione Fabiano Amati.

“A parte refusi tecnici che riconducono le scelte di ridimensionamento del programma a profili idraulici e non, come nella realtà, a sensibilità paesaggistiche proposte dalla stessa Autorità portuale al Ministero della Cultura, mi pare che stiamo imboccando la strada giusta nel coniugare sviluppo e sensibilità ambientali e paesistiche”.  “Sono ampiamente consapevole – prosegue Amati - delle ragioni vantate da coloro che ostacolano il programma d’innovazione, fondate non tanto su ambiente e paesaggio ma sulla critica, a mezzo dei ‘no’ a tutto, al sistema economico dei paesi economicamente più avanzati Si tratta di punti di vista, certamente legittimi e meritevoli di attenzioni, che però non incontrano i dati di fatto espressi dai procedimenti amministrativi ministeriali, in base alle vigenti leggi dello Stato”.

“Abbiamo un gran bisogno, non per polemica ma per spirito di progresso – conclude Amati - di far tornare il dibattito pubblico nei ranghi del giudizio, allontanandoci dunque da ogni forma di pregiudizio. E in questo senso varrà certamente la tempistica con cui saranno avviati e terminati i lavori, così da ottenere la fiducia popolare non tanto sulle parole dette ma sugli indici economici in crescita”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vasca di colmata, Amati: "Finalmente anche il Pd ha chiarito la sua posizione"

BrindisiReport è in caricamento