rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Politica Cisternino

Integrazione scolastica e sociale: una coop al fianco degli alunni con disabilità

OSTUNI - E’ stato affidato alla “Libera cooperativa sociale onlus” di Ostuni, la gestione del servizio di “interventi e servizi di integrazione scolastica e sociale extrascolastica per gli alunni con disabilità residenti nei Comuni dell’ambito territoriale sociale (Ostuni, Fasano e Cisternino) e frequentanti le scuole di ogni ordine e grado del proprio territorio ed, eventualmente, quelle di altri Comuni della provincia per gli anni 2010-2012”.

OSTUNI - E' stato affidato alla "Libera cooperativa sociale onlus" di Ostuni, la gestione del servizio di "interventi e servizi di integrazione scolastica e sociale extrascolastica per gli alunni con disabilità residenti nei Comuni dell'ambito territoriale sociale (Ostuni, Fasano e Cisternino) e frequentanti le scuole di ogni ordine e grado del proprio territorio ed, eventualmente, quelle di altri Comuni della provincia per gli anni 2010-2012".

Una decina i ragazzi con disabilità grave che potranno così usufruire del sostegno di una equipe di operatori. Obiettivo: "favorire l' integrazione scolastica dei diversamente abili e i processi d'apprendimento; facilitare e potenziare le capacità individuali, le abilità operative personali, le predisposizioni naturali verso particolari discipline e implementare gli interventi e i servizi già svolti dagli enti locali".

Il servizio di assistenza scolastica specializzata degli alunni con disabilità rientrante nell'ambito dei servizi sociali affidati a soggetti terzi adottati dall'Ambito sociale territoriale n. 2, è finalizzata ad assicurare l'esercizio del diritto all'istruzione, favorire l'integrazione scolastica e la piena formazione della personalità degli alunni disabili nelle scuole oltre alla realizzazione di progetti integrati che rispondano ai bisogni specifici della persona nell'ambito scolastico.

Inoltre si vuole favorire l'integrazione nella famiglia, nella scuola e nella società, incentivando lo sviluppo delle potenzialità della persona con disabilità nell'apprendimento, nella comunicazione, nelle relazioni e nella socializzazione, promuovendo attività di integrazione extrascolastica, tra il percorso scolastico e l'ambiente di vita familiare ed extrascolastico della persona disabile, al fine di assicurare la continuità e l'efficacia del progetto educativo individualizzato.

"Le attività, in atto dal 1° ottobre 2010 sino al 31 dicembre 2012 e per sei giorni la settimana, sarà espletata - spiega in una nota il Comune di Ostuni - da personale qualificato, a garanzia di un'assistenza specialistica finalizzata alla conquista dell'autonomia fisica, relazionale e di apprendimento del soggetto ad esclusione degli interventi di assistenza di base di competenza dell'istruzione scolastica".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Integrazione scolastica e sociale: una coop al fianco degli alunni con disabilità

BrindisiReport è in caricamento