Politica

Intervento/ "Più donne in consiglio comunale per far risollevare la città"

Dopo il ciclone abbattutosi negli ultimi giorni sull’amministrazione comunale della nostra città si assiste sugli organi di informazione a tutto un pullulare di ricette e suggerimenti per risollevare Brindisi dal degrado morale in cui è caduta per l’ennesima volta

Dopo il ciclone abbattutosi negli ultimi giorni sull’amministrazione comunale della nostra città si assiste sugli organi di informazione a tutto un pullulare di ricette e suggerimenti per risollevare Brindisi dal degrado morale in cui è caduta per l’ennesima volta. Si parla molto di candidature a sindaco e di possibili alleanze, molto poco di candidati consiglieri e pressoché mai di “candidate” . 

Siamo invece convinte che il riscatto morale della nostra città debba passare obbligatoriamente per una maggiore presenza di rappresentanti femminili nella prossima assise.  Ricordiamo a tal proposito che il consiglio comunale uscente non annoverava tra i suoi ranghi nemmeno un esponente donna, un aspetto del quale la città non può andare orgogliosa. Per poter superare questa barriera fin’ora insormontabile abbiamo però a disposizione dalla prossima tornata elettorale l’arma del doppio voto di genere. 

In sostanza con la Legge 215 del 23 novembre 2012 sulla prossima scheda elettorale sarà possibile esprimere una doppia preferenza purché indirizzata a candidati di sesso diverso. 

Nei comuni in cui questa innovazione è stata introdotta il numero delle donne risultate elette oscilla statisticamente tra il 20 ed il 30%. Traducendo questo dato in termini numerici è probabile che almeno 7 o 8 donne possano sostituire nel prossimo consiglio comunale un’analoga pattuglia maschile uscente. Questo avrebbe il vantaggio di coinvolgere energie davvero nuove, cariche di entusiasmo e di voglia di fare. Pertanto più donne nelle liste e più donne elette sarà un bel modo di iniziare a far risollevare questa città donandole un volto nuovo e siamo convinte più pulito.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intervento/ "Più donne in consiglio comunale per far risollevare la città"

BrindisiReport è in caricamento