"La nostra carta d'identità: 11 simboli"

BRINDISI - Il candidato sindaco Mimmo Consales presenta la coalizione: 11 simboli, 8 liste. Dalla sua parte il giornalista avrà Pd, lista civica Consales Sindaco, Pri, Psi, Udc, Verdi, Sel, Brindisi socialista, Noi Centro, Impegno Sociale, Api. «Quella che ufficializziamo oggi è la nostra carta d’identità – ha detto il candidato -. Su di essa costruiremo le linee programmatiche: come vedete si tratta di una sola paginetta, ed anche il nostro programma sarà breve ma ricco di idee. Non faremo proposte irrealizzabili, perché significherebbe prendere in giro i brindisini».

Consales presenta le sue liste

BRINDISI - Il candidato sindaco Mimmo Consales presenta la coalizione: 11 simboli, 8 liste. Dalla sua parte il giornalista avrà Pd, lista civica Consales Sindaco, Pri, Psi, Udc, Verdi, Sel, Brindisi socialista, Noi Centro, Impegno Sociale, Api. «Quella che ufficializziamo oggi è la nostra carta d’identità – ha detto il candidato -. Su di essa costruiremo le linee programmatiche: come vedete si tratta di una sola paginetta, ed anche il nostro programma sarà breve ma ricco di idee. Non faremo proposte irrealizzabili, perché significherebbe prendere in giro i brindisini».

Consales annuncia di voler «seguire una linea di rigore: nessuna promessa di posti di lavoro e di assunzioni facili. Nessuna presa in giro gente già esasperata». E rivolge un appello ai colleghi giornalisti: «Se vi giungono voci di comportamenti anomali, soprattutto da parte dei nostri candidati, vi prego di segnalarceli. Saranno messi in un angolo».

Il candidato preannuncia «una revisione della macchina amministrativa, incapace di affrontare le emergenze del territorio», e continua ad attaccare il commissario prefettizio Bruno Pezzuto, reo di aver firmato il protocollo d’intesa sui 40 milioni per il Metrobus: «C’è un protagonismo un tantino esagerato da parte del commissario: i protocolli d’intesa non si firmano durante la gestione commissariale».

Consales annuncia lo slogan della sua campagna elettorale, sarà Adesso Brindisi, «perché finora abbiamo subito pressioni esterne. Ci siamo autoflagellati, abbiamo commesso errori che hanno compromesso i progetti di sviluppo della città. Ora vogliamo costruire la Brindisi che vogliamo».

Da oggi è attivo il sito del candidato. Da ieri, invece, un conto corrente bancario presso Banca Sella, con cui si spera di racimolare contributi elettorali: «Lancio l’appello a tutti, amici e cittadini. Anche 10 euro vanno benissimo. Significano condivisione dell’idea di città.  Non ha senso investire centinaia di milioni di euro per diventare sindaco. Mimmo Consales non lo farà».

Poi due domande dei giornalisti. Non avrà problemi di governabilità? Che ci fa con Modugno e Giannace, ex consiglieri comunali del PdL? «Questi personaggi hanno disconosciuto le politiche del PdL e si sono avvicinate alle nostre idee programmatiche. Saranno candidati nella lista civica del sindaco. Abbiamo ricevuto richieste da tantissime altre persone dal centrodestra, anche da intere liste, ma abbiamo detto di no».

E il simbolo dei verdi, che fino a qualche giorno fa appoggiavano Giovanni Brigante? «Ci siamo incontrati e siamo stati subito d’accordo su tutto. La loro presenza qui dice chiaramente con chi stanno, furberie a parte».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Documento coalizione centro sinistra

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assalto al blindato Cosmopol, gli arresti della banda

  • Si accascia in spiaggia e muore, tragica domenica per un anziano francavillese

  • “Ego”: Jasmine Carrisi debutta come cantante

  • Alle rapine con la mamma: colpi ai distributori, quattro arresti

  • Spesa vip per lo scrittore e conduttore Fabio Volo, in relax nei trulli

  • Era in vacanza a Villanova il turista milanese positivo. Negativa la moglie

Torna su
BrindisiReport è in caricamento