rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Politica

Monti alla Morvillo, Bersani all'Impero

BRINDISI – Più che la tappa di un tour elettorale che domani 14 febbraio lo porterà a Lecce, quello di giovedì a Brindisi del premier Mario Monti sarà quasi un blitz. Ancora nessun comunicato ufficiale ad annunciarlo, ma la tabella di marcia dice: ore 10,30, Istituto professionale di Stato per i servizi sociali “Morvillo Falcone”. Grande dispiegamento di security, come è intuibile, per una visita non lunga.

BRINDISI ? Più che la tappa di un tour elettorale che domani 14 febbraio lo porterà a Lecce, quello di giovedì a Brindisi del premier Mario Monti sarà quasi un blitz. Ancora nessun comunicato ufficiale ad annunciarlo, ma la tabella di marcia dice: ore 10,30, Istituto professionale di Stato per i servizi sociali ?Morvillo Falcone?. Grande dispiegamento di security, come è intuibile, per una visita non lunga.

Resta da capire in che veste il professore si presenterà nella scuola che il 19 maggio del 2012 fu spettatrice del tragico attentato in cui perse la vita Melissa Bassi:  in quella di capo del governo dimissionario, o in quella di leader della coalizione di centro? Monti, da premier, partecipò il 21 maggio dell?anno scorso ai funerali della studentessa 16enne, nella cattedrale di Mesagne.

Giovedì entrerà in quella scuola dove più volte è già passato il ministro dell?Istruzione, anche recentemente, per cogliere (e questo è sfuggito ai giornali) anche il malessere che sale in generale dagli studenti italiani e brindisini, ma anche il disagio delle stesse ragazze coinvolte nell?attentato. Ora è probabile che venga criticato il fatto che la Morvillo diventi una tappa da campagna elettorale, anche se è quella del primo ministro uscente. A meno che Mario Monti, da solo e senza codazzi di candidati locali, non abbia deciso solo di fermarsi per parlare con gli studenti e gli insegnanti nella sua veste istituzionale, approfittando della trasferta in Puglia. Si vedrà giovedì mattina.

Il grande avversario e interlocutore di Monti, Pier Luigi Bersani, invece, sarà a Brindisi sabato 16 febbraio alle 18, al Teatro Impero, per l?incontro con gli elettori e il partito. Il Pd è mobilitato, la faccenda delle indagini al Comune in questa fase non ci voleva proprio. Ma bisogna correre perché Bersani vuole vincere con un buon margine anche al Senato, e poi perché in Puglia si potrebbe votare entro l?anno se Nichi Vendola entrerà nella compagine di governo (per lui si parla del Miur). Quindi la battaglia elettorale, se le cose andranno in questo modo, in questa regione non consentirà neppure di rifiatare né al Pd, né a Sel né al resto della coalizione di centrosinistra.

E il governatore della Puglia arriverà a sua lunedì 18 e si vedrà se il suo feeling con la gente è un pò ossidato, o ancora smagliante. Sel ha scelto il multisala Andromeda, per l?incontro con Nichi Vendola fissato per le 17. Poi sino al 24 febbraio toccherà ai candidati locali tirare la volata, anche se non è escluso che da Brindisi possa passare ancora qualche leader nazionale per le chiusure. Intanto sempre domani giovedì 14 febbraio alle 11, all'Hotel Internazionale, c'è Antonio Ingroia per presentare la lista di Rivoluzione Civile, Con Monti non si incroceranno neppure per sbaglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monti alla Morvillo, Bersani all'Impero

BrindisiReport è in caricamento