Sabato, 24 Luglio 2021
Politica

M5s: "Grazie a Rossi per l'invito ma nessun ingresso in maggioranza"

Il gruppo consiliare pentastellato di Brindisi: "No a un'operazione verticistica da parte del sindaco"

BRINDISI – I consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle di Brindisi negano la possibilità di un loro ingresso in maggioranza. Si tratta di un’ipotesi di cui si vociferava da giorni e alla quale il sindaco Riccardo Rossi, impegnato in questi giorni nelle trattative fra le forze che lo sostengono per definire i nuovi assetti dell’esecutivo, aveva lasciato una porta aperta. Il tema è stato affrontato in una intervista rilasciata martedì scorso (2 marzo) ai microfoni di Studio 100. "Noi non siano chiusi a questo tipo di valutazione – ha affermato il primo cittadino -  che magari faremo con loro. E’ evidente che ci sia un modello di alleanza che a questo punto mi sembra che sia anche nazionale, che può essere un riferimento. Lo sta diventando anche a livello regionale. Vedremo cosa succederà a Brindisi”. 

Rimpasto di giunta, Cannalire: "Prima i programmi, poi  i nomi"

Ma i consiglieri comunali pentastellati di Brindisi, Gianluca Serra, Tiziana Motolese e Paolo Antonio Le Grazie, nel ringraziare il sindaco, declinano l’offerta. “Siamo fermamente convinti – affermano – che un progetto politico come quello di cui si sta parlando in questi giorni non possa nascere da un’operazione verticistica da parte del sindaco, senza una reale condivisione di temi ed obiettivi e, soprattutto, senza che questo progetto sia approvato dagli elettori brindisini. Apprezziamo comunque l’intenzione di ricreare a livello locale una compagine politica che a livello nazionale, come ha dimostrato il Conte 2, si è proposta come valida alternativa alle destra”. 

“Inoltre, suona surreale la proposta di un assessorato, peraltro nemmeno avanzata dal sindaco in prima persona, all’ex consigliere regionale Gianluca Bozzetti, da sempre osteggiato dall’amministrazione locale per le battaglie condotte sul territorio. A riprova di come evidentemente queste accuse fossero semplicemente pretestuose. Resta ben inteso – sottolineano – che anche dall’opposizione continueremo a lavorare per il bene della città, come d’altra parte abbiamo sempre fatto finora. In questo avremo una marcia in più grazie all’apporto della Sottosegretaria alla Giustizia Anna Macina, con la quale condividiamo pienamente vedute e intenti. Il MoVimento 5 Stelle è compatto e continuerà a portare avanti le battaglie per cui ha sempre lottato” concludono i consiglieri”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

M5s: "Grazie a Rossi per l'invito ma nessun ingresso in maggioranza"

BrindisiReport è in caricamento