Politica

Proposte dei consiglieri Pd per infanzia, scuola e ticket sportivi

I due consiglieri comunali  del Pd, Antonio Elefante e Damiano Flores,  hanno presentato una  mozione che propone una  variazione al bilancio di previsione 2016/2018, per misure urgenti destinate all’infanzia, alla disabilità nelle scuole e a politiche in favore dello sport con l’abbattimento dei ticket

BRINDISI – I due consiglieri comunali  del Pd, Antonio Elefante e Damiano Flores,  hanno presentato una  mozione che propone una  variazione al bilancio di previsione 2016/2018, per misure urgenti destinate all’infanzia, alla disabilità nelle scuole e a politiche in favore dello sport con l’abbattimento dei ticket.

“Risultano indispensabili azione tese a promuovere misure per le politiche in favore dell’infanzia mediante potenziamento degli strumenti didattici finalizzati al miglioramento della qualità della vita negli edifici scolastici comunali di tutti i bambini con maggiore attenzione ai diversamente abili. Nella fattispecie  - scrivono Flores ed Elefante - la proposta di stanziamento è di euro 46.482,94 per il 2016, e di euro 102.531 per gli anni 2017 e 2018 da inserire in un capitolo così denominato: Potenziamento strumenti didattici negli asili nido e scuole materne comunali (supplenze, sostegno all’insegnamento, qualità della vita, ecc.)".

I consiglieri Pd affrontano poi il problema dell’accesso alle strutture sportive comunali delle società sportive brindisine, che “rischiano di non poter sostenere gli ulteriori aumenti previsti nel bilancio previsionale 2016 e pertanto saranno costrette a non potersi allenare e quindi a non competere nei rispettivi campionati. Diviene doveroso perciò adoperarsi con ogni possibile strumento per calmierare l’aumento dei ticket e permettere a ogni associazione, società sportiva o singoli l’accesso alle strutture pubbliche”.

Qui la proposta di stanziamento “è di euro 150.000 per il 2016 da inserire in un capitolo così denominato: "Abbattimento ticket impianti sportivi". Il reperimento dei fondi per finanziamento dei due capitoli “riviene da un'attenta analisi delle poste in uscita del bilancio previsionale 2016 e favorendo una razionalizzazione della spesa su diversi capitoli finora non utilizzati. Si spera che l'amministrazione comunale non si trinceri nuovamente dietro la solita litania dei vincoli burocratici per tutelare rendite di posizioni a scapito dei più deboli”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proposte dei consiglieri Pd per infanzia, scuola e ticket sportivi

BrindisiReport è in caricamento