rotate-mobile
Politica

Centrodestra, mozione dell'Udc: "Imprescindibile il ruolo di garante di D'Attis"

Nella giornata di ieri (22 dicembre) si è svolta la riunione del direttivo del partito. "Riconfermiamo l’importanza di essere uniti nella prossima campagna politica per le elezioni amministrative"

BRINDISI - Nella giornata di ieri si è svolto l’incontro del Comitato Cittadino dell’Udc di Brindisi, aperto a tutti gli iscritti e simpatizzanti, per il tradizionale scambio di auguri per il Prossimo Natale.  “L’augurio esteso a tutti i cittadini - si legge in una nota del direttivo dell’Udc - di un prospero anno di Pace in tutto il mondo e soprattutto nell’area martoriata dell’Ucraina, dopo la ‘crudele’ invasione da parte della Russia”.

“Paolo Chiantera, rivolgendosi ai simpatizzanti – si legge nel comunicato del partito - ha invitato a riprendere a fare politica non solo sui social; ma occorre impegno e responsabilità per un’azione più diretta ai problemi sociali e non, ma che interessa l’intera comunità con la gente e fra la gente. La situazione sociale e di crisi energetica, di una guerra europea, e di un lavoro sempre più precario, l’Udc, a tutti i livelli, è impegnato a ritrovare quello spirito di solidarietà auspicato dai nostri padri fondatori. E’ il momento di fare politica con un impegno rinnovato ma riconducibile ai nostri valori”. 

Abele Carruezzo, nel coordinare l’incontro, ha voluto sottolineare la situazione politico-amministrativa, fallimentare, del Comune di Brindisi ed in particolare sulla situazione che vive il Porto di Brindisi. 

In riferimento alle elezioni comunali del prossimo anno, ha proposto all’assemblea e all’intero centro destra la seguente mozione: “Nel rilevare tutta la movimentazione politica in atto da parte delle altre Forze del Centro Destra di Brindisi, riconfermiamo l’importanza di essere uniti nella prossima campagna politica per le elezioni amministrative per l’elezione del futuro Sindaco di Brindisi. Ancora una volta confermiamo il ruolo imprescindibile di garante unico dell’unico parlamentare di Brindisi, On. le Mauro D’Attis, segretario regionale di Forza Italia”. “Auspichiamo che,  prima di parlare di ‘persone’ o di criteri che soddisfino la nomination a Sindaco, sia necessario costituire il Tavolo Politico Cittadino del Cdx,  per dare impulso ad un’azione politica comune ed una strategia efficace, superando gli individualismi o peggio ancora la personalizzazione della politica.”

Poi il dibattito è proseguito sulle due delibere del consiglio comunale di questi giorni sul Piano Regolatore del Porto di Brindisi. “Ancora una volta, come Udc – sostiene ancora il direttivo - ritorniamo nell’affermare l’importanza del Porto di Brindisi in un Sistema Portuale, impegnato a svolgere un ruolo competitivo, attrattivo per crescere in Italia e nel Mediterraneo.  Per quanto riguarda il Pug a breve si terrà un apposito incontro appena saranno disponibili i contenuti da esaminare e proposti dall’amministrazione comunale. Si è infine dato mandato al Prof. Carruezzo di redigere una   approfondita relazione sulle tematiche portuali al fine di fornire il contributo dell’Udc nel dibattito che interessa direttamente lo sviluppo della nostra città”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centrodestra, mozione dell'Udc: "Imprescindibile il ruolo di garante di D'Attis"

BrindisiReport è in caricamento