rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Politica

Multiservizi, la spunta la maggioranza

BRINDISI - In Consiglio comunale passa la linea della maggioranza: alla Multiservizi affidamenti fino al 31 dicembre, poi ristrutturazione dell'azienda. Giuseppe De Maria subentra a Nicola Siccardi.

BRINDISI - Il laboratorio Pd-Centristi supera il primo esame estivo in Consiglio comunale. La maggioranza ha bocciato la proposta del consigliere di centrodestra Massimiliano Oggiano, che chiedeva l'affidamento dei servizi alla Multiservizi per cinque anni, e poi ha approvato (con i voti dei 26 presenti) la delibera voluta dalla giunta Consales: affidamenti garantiti solo fino al 31 dicembre, poi una ristrutturazione della società partecipata, al fine di poterla controllare veramente. Tra il pubblico erano presenti sia l'ex che l'attuale amministratore dell'azienda, Teodoro Contardi e Francesco Arigliano.

In apertura di seduta c'era stata la surroga del consigliere Nicola Siccardi (Udc) deceduto nelle scorse settimane. Al suo posto è entrato Giuseppe De Maria. Subito dopo il consigliere Luigi Sergi (Pri) si è dichiarato indipendente, mentre i due espulsi dall'Udc Massimo Pagliara e Antonio Ferrari (che pure avevano chiesto e ottenuto "asilo in Impegno sociale") si sono dichiarati Autonomi di centro.

Si tornerà in aula i prossimi 6 e 7 agosto per altri importanti ordini del giorno e per discutere dell'eterno problema "carbone e centrali".

 

Fotoservizio: Gianni Di Campi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multiservizi, la spunta la maggioranza

BrindisiReport è in caricamento