rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Politica

No del Comitato portuale all'invasione di torri eoliche in mare

Il comitato portuale ha respinto la richiesta di concessione 30ennale di un cavidotto interrato a Cerano, che comporterebbe l'installazione in mare, tra Campo di Mare e Torre San Gennaro, di 48 pale eoliche rientranti nel parco eolico off shore denominato "Centrale eolica offshore di Brindisi". Un deciso no contro il progetto presentato dalla società "T&G Energie rinnovabili" è arrivato in primis dal sindaco di Brindisi

BRINDISI – Il Comitato portuale ha respinto la richiesta di concessione 30ennale di un cavidotto interrato a Cerano, che comporterebbe l’installazione in mare, tra Campo di Mare e Torre San Gennaro, di 48 pale eoliche rientranti nel parco eolico off shore denominato “Centrale eolica offshore di Brindisi”. Un deciso no contro il progetto presentato dalla società “T&G Energie rinnovabili” è arrivato in primis dal sindaco di Brindisi, Mimmo Consales.

“Puntualmente torna a galla questo mega impianto – dichiara Consales in una nota stampa -  che comporterebbe, se realizzato, la presenza in mare, davanti alla nostra bellissima costa, di 48 pale eoliche alte 84 metri. Certo, aver negato la concessione non scongiura tutti i rischi, ma consente al territorio di dire la sua in maniera compiuta senza la spada di Damocle determinata dalle autorizzazioni già concesse”. La parola definitiva, ado ogni modo, spetterà al comitato di Via del governo centrale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No del Comitato portuale all'invasione di torri eoliche in mare

BrindisiReport è in caricamento