rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Politica

Mensa scolastica, cambio gestore in vista: le novità nel bando di gara 

Più punti per le società che accantoneranno le lunch boxe. Mario Borromeo: “Raccolte le proposte della commissione”

BRINDISI - Metodi alternativi alla lunch box e ricorso a fornitori locali. Questi alcuni dei nuovi “parametri” inseriti nel bando di gara per l’affidamento del servizio di mensa scolastica che nei giorni scorsi è stato pubblicato dal Comune di Brindisi. Il consigliere comunale Mario Borromeo (Fratelli d’Italia) esprime soddisfazione per il recepimento delle proposte formulate dall’ottava commissione consiliare. 

Mario Borromeo-2

“Nella seduta di ieri - afferma Borromeo - abbiamo preso atto, con  soddisfazione, che tutti i nostri suggerimenti sono stati recepiti e nello specifico trasformati in criteri di premialità per incentivare metodi alternativi alle lunch box, l'utilizzo di fornitori locali nonchè migliorie in termini di qualità del prossimo servizio con tutte le relative tutele al personale previste dalla corretta applicazione della clausola di salvaguardia sociale”. 

“L'auspicio - prosegue il consigliere comunale - è che le aziende partecipanti presentino proposte competitive e ambiziose e che vi sia una svolta risolutiva che metta fine una volta per tutte alle criticità rilevate sino ad oggi, soprattutto per il benessere dei nostri bambini e dei rispettivi genitori”.

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mensa scolastica, cambio gestore in vista: le novità nel bando di gara 

BrindisiReport è in caricamento