rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Politica

Nuova assemblea Asi, il consiglio provinciale revoca le tre nomine illegittime

BRINDISI – E alla fine la maggioranza per revocare le tre nomine all’assemblea Asi, quella considerata dalla Regione illegittima e non corrispondete alle nuove norme, c’è stata. E oggi il consiglio provinciale con 22 contro 8 ha revocato la delibera che bloccava la strada alla designazione, invece – secondo le nuove regole del gioco – di un solo rappresentante: il presidente o un suo delegato. Per chiudere il cerchio e consentire la convocazione della nuova assemblea dell’Asi, per designare il consiglio di amministrazione e poi sciogliersi, manca adesso solo l’indicazione del Comune capoluogo. Un nuovo commissariamento dell’ente dovrebbe essere scongiurato, dunque.

BRINDISI - E alla fine la maggioranza per revocare le tre nomine all'assemblea Asi, quella considerata dalla Regione illegittima e non corrispondete alle nuove norme, c'è stata. E oggi il consiglio provinciale con 22 contro 8 ha revocato la delibera che bloccava la strada alla designazione, invece - secondo le nuove regole del gioco - di un solo rappresentante: il presidente o un suo delegato. Per chiudere il cerchio e consentire la convocazione della nuova assemblea dell'Asi, per designare il consiglio di amministrazione e poi sciogliersi, manca adesso solo l'indicazione del Comune capoluogo. Un nuovo commissariamento dell'ente dovrebbe essere scongiurato, dunque.

Altra nota positiva dall'odierna seduta consiliare, il ritiro da parte del consigliere Vitantonio Caliandro di un ordine del giorno teso ad introdurre le royalty che ogni impresa autorizzata a realizzare un impianto fotovoltaico dovrebbe versare alla Provincia. Operazione irrealizzabile, e soprattutto inopportuna e foriera di un considerevole appesantimento del contenzioso, già in passivo per l'amministrazione provinciale a causa del famoso regolamento che la Provincia ha varato pur non avendone competenza, e malgrado ciò sempre presente nella propaganda fatta in casa. Per la cronaca il Tar ha già sospeso la delibera, ma il presidente Massimo Ferrarese fa finta di nulla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova assemblea Asi, il consiglio provinciale revoca le tre nomine illegittime

BrindisiReport è in caricamento