Politica

Otto quesiti da sottoporre a referendum: anche a Brindisi si raccolgono le firme

Anche a Brindisi, sino al 26 settembre, sarà possibile firmare per sottoporre a referendum popolare 8 quesiti, nell'ambito di una campagna lanciata lo scorso luglio dall'associazione Possibile. I quesiti sono i seguenti: eliminazione dei capilista bloccati e delle candidature multiple; eliminazione della legge elettorale proporzionale con premio di maggioranza, capilista bloccati e candidature plurime

BRINDISI – Anche a Brindisi, sino al 26 settembre, sarà possibile firmare per sottoporre a referendum popolare 8 quesiti, nell’ambito di una campagna lanciata lo scorso luglio dall’associazione Possibile. I quesiti sono i seguenti: eliminazione dei capilista bloccati e delle candidature multiple; eliminazione della legge elettorale proporzionale con premio di maggioranza, capilista bloccati e candidature plurime.

E poi: eliminazione delle trivellazioni in mare; eliminazione del carattere strategico delle trivellazioni; Superare la politica delle "Grandi Opere"; esclusione del demansionamento; tutela del lavoratore dai licenziamenti; tutela della docenza e dell'apprendimento per una scuola di tutti e non del Preside-Manager

Il documento da firmare è disponibile presso l'ufficio elettorale del comune, dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.00 e il giovedì dalle ore 15.45 alle ore 17.45.?? Per la firma in piazza, i rappresentanti brindisini dell’associazione Possibile (Federica Bruno Stamerra ed Enzo Casone) restano in attesa di autorizzazione da parte dell’ufficio traffico del Comune di Brindisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Otto quesiti da sottoporre a referendum: anche a Brindisi si raccolgono le firme

BrindisiReport è in caricamento