rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Politica

Campo progressista a Brindisi: ok del Pd alla proposta del Movimento 5 stelle

Si lavora per costruire un'ampia coalizione di centrosinistra in vista delle elezioni amministrative. Il direttivo del Circolo cittadino Pd accoglie la proposta di Salvatore Giuliano, neo coordinatore provinciale dei pentastellati

BRINDISI – Si a un campo di utte le forze progressiste in vista delle elezioni amministrative in programma fra tre mesi preside Il Partito Democratico di Brindisi appoggia la proposta avanzata dal preside Salvatore Giuliano, nominato pochi giorni fa coordinatore provinciale del Movimento 5 stelle. Questa la rotta tracciata in occasione della prima riunione del direttivo del circolo cittadino che si è svolta giovedì scorso (16 febbraio), dopo la riconferma di Francesco Cannalire nel ruolo di segretario cittadino. 

In una nota del circolo Partito Democratico Brindisi “David Sassoli”, si rimarca come lo “spirito unitario, nella forma e nella sostanza, abbia caratterizzato ogni decisione che, partendo dal rispetto delle diverse posizioni e sensibilità, ha portato ad affrontare ogni tema con la medesima e comune volontà di fare il bene della città”.  Durante la riunione d’esordio del “è stato affrontato il tema del congresso nazionale in relazione all’importanza della partecipazione alle Primarie del prossimo 26 febbraio, che a Brindisi si terranno presso l’auditorium del Polo BiblioMuseale in viale Commenda, per la scelta del segretario o della segretaria nazionale con protagonisti Stefano Bonaccini ed Elly Schlein, come concreto momento di apertura democratica alla cittadinanza”. 

Al centro della riunione anche le ormai prossime elezioni amministrative a Brindisi. A tal proposito “i membri del direttivo hanno condiviso la necessità di avviare un confronto approfondito sulle tematiche che dovranno essere al centro dell’appuntamento elettorale e, al contempo, quella di avviare le trattative per allargare il tavolo del centrosinistra a tutte le forze che si riconoscono nei valori e nel campo progressista”. “Quest’ultimo punto, in particolare – si legge ancora nella nota del Pd - partendo dai temi, dai programmi e dalla visione di città caratterizzerà prioritariamente l’attività politica amministrativa del circolo Pd di Brindisi”. 

Da qui dunque “la proposta di lavorare ad un campo largo che includa tutte forze progressiste fatta dal coordinatore provinciale del Movimento 5 stelle Salvatore Giuliano è fortemente sostenuta anche dal Partito Democratico di Brindisi”. I democratici si dicono “in piena sintonia con la necessità di aprire un confronto per condividere proposte programmatiche che abbiano al centro l’interesse generale della comunità brindisina e che ripercorrano temi centrali come la sostenibilità in ogni campo ambientale, industriale, economico”. 

“Allargare il perimetro della coalizione a tutte le forze progressiste presenti nello scenario politico e amministrativo cittadino – prosegue il direttivo -  è un dovere morale ed è un segnale di responsabilità e maturità politica che tutta la nostra comunità si aspetta”. “Il Partito Democratico di Brindisi è pronto a farsi parte attiva per favorire un percorso condiviso che coinvolga tutto il campo progressista dai civici, a Brindisi Bene Comune al Movimento 5 Stelle e in generale aperto a tutte le forze sane della città”. 

“Sarà fondamentale – conclude il direttivo - lo sforzo comune che tutte le forze in campo devono fare per individuare la sintesi e, quindi, una piattaforma programmatica per dare a Brindisi una prospettiva chiara e, soprattutto, continuare a garantire stabilità e continuità per portare a compimento la trasformazione della città con la definizione di tutta la progettualità elaborata”. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campo progressista a Brindisi: ok del Pd alla proposta del Movimento 5 stelle

BrindisiReport è in caricamento